I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . Il Monti bis resta argomento principale dei telegiornali, nonostante il passo indietro del diretto interessato: se su Sky Tg24 l’attenzione si sposta verso la cronaca interna – con due casi di omicidio nei primi due titoli del telegiornale – Tg La7 e Tg1 dedicano il primo titolo della serata al possibile secondo mandato per Mario Monti; il notiziario di Telecom Italia mantiene quindi in primo piano l’argomento del giorno precedente, stessa cosa fa il Tg5 con le indagini su Franco Fiorito.
Poca politica per il telegiornale Mediaset, che non parla della discussione sul ddl anti corruzione; mentre su questo tema il Tg1 sembra avere una visione completamente differente rispetto a quella espressa da Tg La7 e Sky Tg24 : per questi ultimi due il disegno di legge sembra arenarsi a causa di un emendamento ‘salva Berlusconi’ sul caso Ruby, mentre per il notiziario Rai il ddl subisce un’accelerata.
Assente dai titoli di Sky Tg24 l’economia; Tg1 e Tg La7, invece, guardano sia al rialzo delle Borse che ai dati negativi su disoccupazione e mercato auto in Italia; da sottolineare, invece, il servizio che il Tg5 dedica al ‘napo’, un buono sconto per cittadini e turisti meritevoli da spendere presso negozi e artigiani della città. In dettaglio tutti i titoli dei telegiornali di lunedì sera:

Tg1 – Rai

1. Politica interna. Monti al Forum della cooperazione: “Nel 2013 lasceremo ad altri governo del Paese”. Dal premier nuovo monito contro l’evasione fiscale.

2. Politica interna. I partiti divisi sul Monti bis, ancora da scogliere il nodo legge elettorale; accelerazione per anti-corruzione e taglio costi politica.

3. Finanza/Economia. Borse in rialzo, Milano la migliore. La Troika europea in Grecia. In Italia disoccupazione al massimo dal 2004; crolla il mercato auto.

4. Giustizia. Inchieste sulle Regioni, nuovo interrogatorio di Fiorito. A Monza i pm chiedono il processo per l’ex presidente della Provincia di Milano, Penati.

5. Giustizia/Cronaca interna. La Germania archivia un’inchiesta contro otto SS accusate dell’eccidio di Sant’Anna di Stazzema. Addio a Shlomo Venezia, testimone della Shoa.

6. Politica interna. Insegnanti di sostegno per disabili, genitori preoccupati per i tagli; il ministro: “Italia avanti, da quest’anno duemila in più”.

7. Musica. Nuovo video e una raccolta di successi con quattro canzoni inedite: i Ricchi e Poveri festeggiano così 45 anni di carriera. Al Tg1 dicono: “Da sempre cantiamo l’amore con semplicità e passione”.

Tg5 – Mediaset

1. Giustizia. Fiorito, alias “Batman”, indagato anche a Viterbo per un giro di fatture false; interrogato per cinque ore. Non solo Regioni, sotto la lente anche le spese delle Provincie, che costano ai contribuenti 12 miliardi l’anno.

2.Giustizia. Chiesto il rinvio a giudizio per Filippo Penati, ex presidente Pd della provincia di Milano; le accuse: tangenti per l’ex area Falck e finanziamento illecito ai partiti. Lui: “Sono innocente, chiederò il rito immediato”.

3. Politica interna. Monti torna a parlare del suo futuro: “Lasceremo il governo ad altri nei prossimi mesi; mi auguro un Paese meno rassegnato e più sereno”, e chiede “intolleranza” verso gli evasori fiscali.

4. Cronaca interna. Domani sciopero di 24 ore del trasporto locale: fermi autobus, tram e metropolitane con modalità diverse da città a città; si annuncia un martedì nero.

5. Cronaca interna. Per l’omicidio dei coniugi del maceratese fermato un marocchino 24enne; trovati un coltello e una camicia insanguinata. Interrogato anche un macedone.

6. Cronaca interna. Morto a Roma Slhomo Venezia, uno degli ultimi sopravvissuti di Auschwitz; è stato testimone instancabile dell’orrore dell’Olocausto.

7. Attualità/Economia. Incredibile ma vero: contro la crisi il comune di Napoli si inventa il “napo”, buono sconto per cittadini e turisti, ma meritevoli, da spendere presso negozi e artigiani della città.

8. Televisione. Al Tg5 le prove blindatissime di Rock-Economy , lo spettacolo di Adriano Celentano all’arena di Verona, in diretta su Canale 5 l’8 e il 9 ottobre. E ‘il molleggiato’ improvvisa per i suoi tecnici anche un tip-tap.

Tg La7 – Telecom Italia Media

1. Politica interna. Monti torna a parlare dell’ipotesi di un secondo mandato, ma stavolta dice: “Lasceremo il governo ad altri”. Parole che prendono in contropiede chi, come Casini, Fini e Montezemolo, correva già a sostenere il premier; al quinto giorno consecutivo di discussione sul Monti bis, Monti stesso ha preferito correggere il tiro.

2. Giustizia/Politica interna. Per Franco Fiorito nuove accuse, cinque ore di interrogatorio a Viterbo; per Filippo Penati, invece, la richiesta di rinvio a giudizio dalla Procura di Monza con l’accusa di corruzione, concussione e finanziamento illecito ai partiti. Dal Lazio e dalla Lombardia le storie della peggior politica: dal sistema Sesto, ai rimborsi chilometrici, fino alle fatture alterate e ai fondi illeciti.

3. Politica interna. Tutti dicono che lo vogliono, e lo vogliono subito; il Quirinale lo sollecita ma alla fine il ddl anti-corruzione non vede mai la luce. L'ultimo stop arriva in Senato da un emendamento del Pdl, ribattezzato subito dagli altri partiti come “salva Ruby”: la richiesta è quella di cambiare una sola parola “indebitamente” con “illecitamente”, che però muta la sostanza del provvedimento.

4. Economia. Arrivano i dati sulla disoccupazione in agosto e segnano un freddo 10,7%, al di sopra della media europea escludendo Spagna e Grecia; rispetto allo scorso anno nel nostro Paese sono 640 mila i disoccupati in più. Anche il mercato dell’auto in caduta libera: nel mese di settembre il calo delle vendite è stato pari al 25,7%, il peggior risultato dal 1984.

5. Economia/Finanza. Ma negli Stati Uniti riparte l’industria a settembre e la notizia rimbalza in Europa e le Borse tirano il fiato, con Milano che guadagna quasi tre punti, migliore d’Europa; ma bene vanno anche tutte le altre. Regge anche lo spread, che si attesta sotto quota 360.

6. Politica interna. E infine, ma non ultimo, il sondaggio del lunedì. ‘Chi vorreste a Palazzo Chigi?’, abbiamo chiesto. Monti stacca tutti e dietro di lui, però, c’è Matteo Renzi, che è avanti a Bersani e erlusconi. Sul fronte dei partiti: Pd in cima, staccato di sei punti il Pdl, in risalita, e molto, il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo.

Sky Tg24 – Sky Italia

1. Cronaca interna. Coppia uccisa in casa vicino Macerata, fermati un macedone e un marocchino; forse una rapina finita in tragedia.

2.Cronaca interna. Tre morti in una caserma di Rovigo: un carabiniere ha sparato al comandante e a sua moglie, poi si è tolto la vita.

3.Politica interna. Monti non si candida: “Lasceremo il governo ad altri”, dice. Da Fini a Casini e Confindustria, in molti voglio il bis.

4.Politica interna. Ddl anticorruzione, Schifani promette tempi brevi ma spunta un emendamento ‘salva Berlusconi’ sul caso Ruby.

5.Giustizia. Fattura false, Fiorito indagato anche a Viterbo; a Milano rinvio a giudizio per Penati che vuole, però, il rito immediato.

6. Cronaca/Politica interna. Domani si fermeranno bus, tram e metro: i sindacati chiedono il rinnovo del contratto scaduto da 5 anni.

7. Giustizia. Sant’Anna di Stazzema, la Procura di Stoccarda gela l’Italia: archiviata per insufficienza di prove l’inchiesta sulla strage.

8. Sport. Vigilia per la Juve, domani contro lo Shakhtar la prima di Champions nel nuovo stadio; il verdetto del Tnas per Conte.