I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . Se nella serata di domenica 6 gennaio il Tg5 era andato controcorrente, lunedì sera i quattro Tg delle 20 non hanno dubbi: la politica è l’argomento che domina le aperture dei principali telegiornali italiani che, in particolare, danno maggior risalto all’intesa tra Pdl e Lega in vista delle prossime elezioni. Nei titoli di Tg1 , Tg5 , Tg La7 e Sky Tg24 anche Il nodo delle liste nei partiti: tutti annunciano la candidatura di Giampaolo Galli, direttore generale di Confindustria, con il Pd (lo stesso Galli è tra coloro che hanno aderito al movimento di Oscar Giannino, Fermare il declino).
La notizia dell’aereo scomparso in Venezuela, con a bordo Vittorio Missoni, resta tra gli argomenti di primo piano nei Tg, anche se lunedì 8 gennaio maggior eco mediatica viene data alla condanna esemplare inflitta ai sei responsabili dell’assalto al blindato dei Carabinieri a Roma, durante la manifestazione dell’ottobre 2011. In chiusura da segnalare come sia solo il Tg La7 a porre l’attenzione sulle entrate fiscali dello Stato, cresciute quasi del 4% grazie, soprattutto, all’Imu; Sky Tg24 è invece l’unico telegiornale a celebrare nei titoli Lionel Messi, il calciatore del Barcellona è il primo nella storia a ricevere quattro Palloni d’oro. In dettaglio tutti i titoli dei telegiornali di lunedì sera:

Tg1 – Rai

1. Politica interna. Patto Pdl-Lega per politiche regionali: Maroni correrà in Lombardia. Berlusconi: “Forse Alfano candidato premier”. Il carroccio vuole Tremonti.

2. Politica interna. Il Pd critica l’intesa fra Pdl e Lega; tra i candidati l’ex dg di Confindustria e il numero due della Cisl. Vendola all’attacco dei super ricchi.

3. Politica interna. Vertice Monti, Casini e Fini: stretta sulle liste. “Gruppo parlamentare unico”, annuncia il leader Udc, che dice no al dialogo “con populisti ed estremisti”.

4. Cronaca estera. Le ultime immagini dell’aereo scomparso in Venezuela, il racconto della coppia sopravvissuta. Per la Guardia costiera non era brutto tempo.

5. Giustizia. L’assalto al blindato dei Carabinieri a Roma durante la manifestazione dell’ottobre 2011; condanne esemplari: sei anni per i sei indagati.

6. Sport/Attualità. L’altruismo al posto dei cori razzisti: nasce in Italia un progetto europeo di solidarietà nel calcio, “Un sole nelle periferie”.

7. Musica. In anteprima al Tg1 il nuovo disco di Gianna Nannini: si intitola Inno e preannuncia la nuova tournée che partirà ad aprile. La cantante ai nostri microfoni: “È una celebrazione della vita come gioia e rinascita”.

Tg5 – Mediaset

1. Politica interna. Popolo della libertà e Lega insieme per politiche e Lombardia; Berlusconi, capo coalizione, indica Alfano candidato premier, Maroni: “Vinceremo le regionali e faremo la macro Regione del Nord. Palazzo Chigi? A me piace Tremonti”.

2. Politica interna. Bordate a Monti dal centrosinistra dopo la promessa del Professore di modificare l’Imu . Vendola: “Incredibile che non veda il dolore che ha provocato”. Bersani stringe sulle liste, Casini esclude alleanze post elettorali con gli estremisti.

3. Cronaca estera. Il mistero di Los Roques: un pilota dice “colpiti da un fulmine”, ma per la Guardia costiera il tempo era buono. A bordo forse erano in otto e non in sei, e non si capisce perché l’aereo avesse tanto carburante per un volo così breve.

4. Giustizia. Condannati a sei anni di carcere i manifestanti che durante il corteo degli Indignati a Roma, il 15 ottobre 2011, dettero fuoco a un blindato dei Carabinieri.

5. Giustizia. I difensori di Parolisi all’attacco della sentenza di condanna all’ergastolo, che indica il movente del delitto in un rapporto sessuale rifiutato: “Motivazioni sbalorditive. Il giudice ha lavorato di fantasia”.

6. Attualità. A fine mese il picco dell’influenza: questa settimana si prevedono 250 mila contagiati, tra i 4 e i 6 milioni a fine stagione. La fascia d’età più colpita da zero a quattro anni.

7. Televisione. A Striscia la Notizia torna la storica coppia Greggio-Iacchetti; a seguire, su Canale 5, la storia dell’eroe antimafia Ultimo, con Raoul Bova.

Tg La7 Telecom Italia Media

1. Politica interna. Raggiunto l’accordo tra Lega e Pdl: Maroni, candidato governatore in Lombardia, Berlusconi capo della coalizione ma non candidato premier. Nell’eventuale corsa a Palazzo Chigi il Pdl indicherà Alfano e la Lega Tremonti.

2. Politica interna. Il Pd alle prese, invece, con il rebus delle liste: Bersani punta a chiudere le candidature entro domani alla direzione del partito; e intanto annuncia altri due nomi di primo piano del mondo delle imprese e del sindacato: Giampaolo Galli, direttore generale di Confindustria, e Giorgio Santini, numero due della Cisl.

3. Politica interna. Frenetico lavoro anche nel fronte montiano: in aiuto del premier Enrico Bondi, che si è dimesso dopo le polemiche da commissario alla spending review governativa; ora seleziona i candidati per la lista civica. Fuoco amico sul premier da Corrado Passera: “Bisognava avere più coraggio, una lista unica anche alla Camera”, dice il ministro che critica anche la cosiddetta Agenda Monti.

4. Politica interna. Ma come, Grillo medita il ritiro? L’interrogativo sollevato dopo la diffusione di un fuori onda in cui il leader del Movimento 5 Stelle dice: “Dopo il voto ritorno a fare teatro”. I suoi fedelissimi si affrettano, però, a smentire: “Solo una battuta”. Intanto scintille con l’ex pm Ingroia che cerca di portare nel suo movimento i dissidenti grillini.

5. Economia. Confermato il boom, ma è anche un altro tipo di ruolo, delle entrate fiscali: 378 miliardi, +3,8% nei primi 11 mesi del 2012. Un risultato ottenuto grazie soprattutto al gettito Imu: 10 miliardi quasi la sola prima rata; molto meno si ottiene dalle entrate della lotta all’evasione: 500 milioni. Cala il gettito Iva.

6. Giustizia. Pesanti condanne per l’assalto al blindato dei Carabinieri durante la manifestazione degli Indignati a Piazza San Giovanni, Roma, il 2011: il tribunale ha inflitto sei anni di carcere ai sei responsabili che, dallo scorso aprile, erano agli arresti domiciliari.

7. Televisione. La campagna elettorale è ai nastri di partenza, ma non si possono dimenticare le vicende giudiziarie che hanno travolto i politici di tutte le formazioni in questi ultimi mesi: dal caso Lega, a Lusi, da Maruccio dell’Idv, a Fiorito. Ieri Presa Diretta di Riccardo Iacona ha ricordato i cosiddetti ladri di partito, ma stasera ricomincia anche Piazza Pulita .

Sky Tg24 – Sky Italia

1. Politica interna. Pdl-Lega, accordo condizionato: Berlusconi rinuncia e lancia Alfano oremier; Maroni punta su Tremonti.

2.Politica interna. Il nodo delle liste: vertice al Centro fra Monti, Casini e Fini; nel Pd ufficializzata la candidatura di Galli.

3.Politica interna. Vendola attacca Monti, Berlusconi e manda al diavolo i super ricchi. Grillo tentato dal ritiro dopo il voto.

4.Cronaca estera. L’aereo scomparso a Los Roques, in campo pure la Farnesina. “Non ci arrenderemo”, dice la sorella di Vittorio Missoni.

5.Cronaca interna. Caso Boateng, tra i denunciati anche un assessore leghista; dal suo sindaco nuovi insulti razzisti in un fuori onda.

6. Giustizia. L’assalto al blindato durante gli sconti di Roma nel 2011: sei anni di carcere per sei autori dell’aggressione.

7. Politica estera. Obama annuncia i nuovi vertici della Difesa: Brennan alla Cia, il veterano del Vietnam, Hagel, al Pentagono.

8. Sport. Poker di Messi, nessuno come lui: Pallone d’oro al fuoriclasse del Barcellona per la quarta volta consecutiva.