I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . La candidatura alle primarie del Partito democratico da parte di Nichi Vendola, leader di Sinistra ecologia libertà, viene trascurata solo dal Tg5 . È questa una delle caratteristiche principali che emerge dal confronto tra i quattro telegiornali delle 20 di martedì 2 ottobre, in una serata che si apre per tutti con l’arresto per peculato dell’ex capogruppo Pdl del Lazio, Franco Fiorito.
In prima serata spopolano gli argomenti di cronaca giudiziaria: oltre a Fiorito i quattro telegiornali danno importanza al processo nei confronti dell’ex maggiordomo del Papa, Paolo Gabriele; Tg La7 e Sky Tg24 dedicano un titolo anche alle motivazioni per la sentenza di condanna per l’irruzione alla scuola Diaz da parte della polizia al G8 di Genova. Da segnalare anche un servizio del Tg5 sui casi giudiziari ancora pendenti tra Italia e altri Paesi (vedi titoli in basso ).
Martedì 2 ottobre è anche una giornata di grandi disagi causati dallo sciopero del trasporto pubblico locale; solo il Tg1 non dedica un titolo al grande caos verificatosi nella metropolitana di Milano. In dettaglio tutti i titoli dei telegiornali di martedì sera:

Com’era andata un anno fa?I telegiornali del 2 ottobre 2011

Tg1 – Rai

1. Giustizia. In carcere per peculato ex capogruppo Pdl del Lazio, Fiorito: pericolo fuga e inquinamento prove. Emilia Romagna, Finanza in Regione.

2. Politica interna. Costi della politica, verso pareggio di bilancio obbligatorio per enti locali. Primarie, Vendola si candida; scontro Bersani-Casini.

3. Politica interna. Palazzo Chigi: “Già operativo l’80% delle riforme”. Squinzi: “Metterei la firma per la ripresa effettiva nel 2015”.

4. Politica interna. Napolitano: “Su euro non si torna indietro, da irresponsabili dissertare su fine della moneta unica; serve crescita e occupazione”.

5. Giustizia. Il furto di documenti in Vaticano, “sono colpevole per aver tradito fiducia del Papa”, dice Paolo Gabriele, l’ex assistente di Benedetto XVI.

6. Attualità. Due nuovi ceppi virali per l’influenza 2012, sarà particolarmente aggressiva. Da metà ottobre parte la campagna di vaccinazione.

7. Cinema. I 50 anni di James Bond: da Sean Connery a Daniel Craig, omaggi e celebrazioni in attesa dell’uscita dell’ultimo film, Skyfall , per la saga dell’agente segreto più longevo del grande schermo.

Tg5 – Mediaset

1. Giustizia. Franco Fiorito in cella: l’ex capogruppo del Pdl nel Lazio accusato di aver usato per fini personali oltre un milione e 300 mila euro di fondi del partito. Alfano: “Bene l’arresto. Non sporcare storia di un grande partito”.

2. Politica interna. Governo e maggioranza verso una stretta sui conti di Regioni e Comuni, mentre continuano i controlli della Finanza sui documenti contabili dei partiti. La Sicilia taglia oltre 4 milioni di spese. Caso Penati, il consigliere del Pd: “Infondate le accuse contro di me”.

3. Giustizia/Politica estera. Gli indiani trattengono i marò, i cubani il presunto killer di Lignano, i brasiliani Battisti, il Nicaragua ospita il brigatista Casimirri, i tedeschi non processano i nazisti della strage di Sant’Anna di Stazzema. Ma perché l’Italia non sa farsi rispettare?

4. Cronaca interna. Disagi nelle città italiani per lo sciopero dei trasporti proclamato per il mancato rinnovo del contratto. I sindacati: “Senza regole pronti a nuove proteste senza garanzie”.

5. Giustizia. “Sono innocente ma ho tradito la fiducia del Papa”, parla in aula Paolo Gabriele e fa sette nomi, anche di cardinali, che lo avrebbero suggestionato. “In cella – dice – sono stato maltrattato”. Il Vaticano: “Trattato con amicizia”.

6. Cronaca interna. Un poliziotto, un carabiniere e due pregiudicati arrestati ad Ancona: stavano progettando un furto da 200 milioni al caveau della Banca d’Italia del capoluogo marchigiano.

7. Attualità. Torna a Roma l’ordinanza antibivacco: niente panini e bevande seduti davanti a documenti o in zone storiche della città; multe fino a 500 euro. Alemanno: “Tutelare il centro di Roma”.

Tg La7 – Telecom Italia Media

1. Giustizia. Franco Fiorito da questa mattina nel carcere romano di Regina Coeli. “Deve stare in cella perché ha rubato, ha mentito, cancellato le prove e forse poteva fuggire”, dicono i magistrati. L’ex capogruppo del Pdl alla Regione Lazio, al centro di uno scontro politico, commenta acido: “Meglio in cella che nel Consiglio con il Pdl”.

2. Giustizia. “Soldi pubblici usati come un portafogli personale”, dicono i magistrati: quasi un milione e 400 mila euro finiti nelle sue tasche; bonifici a pioggia, centinaia di assegni e prelievi compulsivi con il bancomat. Con i soldi pubblici comprò anche una Jeep quando arrivò la neve a Roma e la caldaia per la villa al mare.

3. Politica interna. Questa vicenda diventa la motivazione per far presto – se ce ne fosse stato bisogno – sulla legge anti-corruzione. Il disegno di legge impantanato in Parlamento, oggetto di emendamenti a raffica del Pdl. Tentativi di accelerazione anche sulla legge elettorale, le cui sorti sarebbero affidate a Calderoli, proprio a lui, l’autore del Porcellum. Intanto nel Pdl arriva l’ombra della scissione: “Troppe faide, forse meglio dividersi”,dice Alemanno.

4. Politica interna. Nichi Vendola accetta la sfida, scende in campo, ufficializza la sua candidatura alle primarie del centrosinistra: “Vincerò la battaglia contro il Monti bis”, e subito diventa il terzo incomodo tra Renzi e Bersani. Il segretario del Pd saluta con favore la scelta, Renzi no.

5. Giustizia. “Ho tradito la fiducia di Benedetto XVI, ma non ho rubato”, così Paolo Gabriele, l’ex maggiordomo accusato di aver trafugato documenti riservati. “Li fotocopiavo davanti a tutti; la pepita e l’assegno qualcuno li ha messi in casa mia”, ha detto ai magistrati della Santa Sede, accusando implicitamente la gendarmeria vaticana. Poi ha rivelato di essere stato tenuto in una cella piccolissima e costretto a vivere sempre con la luce accesa.

6. Giustizia. “La condotta delle Forze dell’ordine ha screditato l’Italia in tutto il mondo”, sono parole durissime quelle scritte nelle motivazioni della sentenza che ha poi portato a dure condanne a ex vertici della Polizia per le violenze nella scuola Diaz durante il G8 di Genova. La Cassazione ha sottolineato che l’irruzione fu un “puro esercizio di violenza”.

7. Cronaca interna. La giornata di sciopero del trasporto pubblico in tutta Italia si è trasformata, però, a Milano, in una situazione molto grave, con risse, spintoni e contusi. Il caos scoppia sulla linea della metropolitana, alle 18, tra i pendolari che non riescono a tornare a casa: arrivano ambulanze e polizia. Tutto questo a margine di una giornata di grandi disagi.

Sky Tg24 – Sky Italia

1. Giustizia. Scandalo Regione Lazio, è in carcere Franco Fiorito; dalle carte emergono spese senza controllo per oltre un milione di euro.

2.Giustizia. Vatileaks, Paolo Gabriele si giustifica: “Pensavo che il Papa fosse manipolato – poi accusa - Sono stato maltrattato in cella”.

3.Cronaca interna. Gravi disagi per lo sciopero del trasporto pubblico; caos in metro a Milano: passeggeri bloccati in galleria, otto feriti in ospedale.

4.Politica interna. Nichi Vendola si candida alle primarie, per Casini l’alleanza Pd-Sel “è orrenda”; replica Bersani: “Tu stavi con Berlusconi”.

5.Economia. Allarme della Corte dei conti: “c’è il rischio di un cortocircuito; troppe tasse, poca crescita. L’eccesso di rigore è inefficace”.

6. Giustizia. Irruzione alla scuola Diaz, dopo le condanne le motivazioni: dalla polizia “discredito alla nazione agli occhi del mondo interno”.

7. Cronaca interna. Napoli, a spasso armati fino ai denti: nel filmato shock della Procura il gruppo di fuoco del clan Vanella Grassi; ci sono anche due ragazzini.

8. Sport. Champions, stasera la Juve contro la Shakhtar ; debutto in coppa nel nuovo stadio. Domani il Milan contro lo Zenit di Spalletti.