I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . Nonostante sia argomento di primo piano per buona parte delle testate, la politica italiana ottiene meno spazio nella scaletta dei telegiornali: cresce, invece, l’attenzione per la cronaca, anche estera. Domenica 13 gennaio si commemora l’anniversario del naufragio della Costa Concordia e tutti i telegiornali dedicano almeno un titolo alla cerimonia sull’isola del Giglio; a fare di più è il Tg1 che, mentre Tg5 , Tg La7 e Sky Tg24 aprono con la politica, dedica i primi due titoli alla tragedia dello scorso anno in cui morirono 32 persone.
Altro tema trattato nei titoli da tutti i telegiornali sono le manifestazioni per i diritti degli omosessuali: la maggior parte dei Tg dà risalto alla protesta di Parigi in cui circa 800 mila persone hanno sfilato contro le nozze e l’adozione tra omosessuali; Sky Tg24 punta, invece, sulla protesta in Piazza San Pietro di quattro rappresentanti del movimento Femen.
Trascurata dalla maggior parte dei telegiornali delle 20, l’economia trova spazio sul Tg La7 con un servizio molto interessante, che prova a rispondere alla domanda: “Che fine hanno fatto i 200 miliardi di euro erogati dalla Bce alle banche italiane”. In dettaglio tutti i titoli dei telegiornali di domenica sera:

Tg1 – Rai

1. Cronaca interna. Giglio, un anno dopo; Napolitano: “Dramma nella memoria del Paese”. Riportato in lo scoglio spezzato, sull’isola i famigliari delle vittime e i superstiti.

2. Cronaca interna/Televisione. La ricostruzione di quella notte, tutti i dubbi dell’inchiesta; Schettino: “Il timoniere non capì i miei ordini”. Nuova perizia del consulente di parte civile.

3. Politica interna. Pdl, nel simbolo Berlusconi come presidente; Maroni: “Solo del suo partito”. Il Pd lancia il tour sul programma; polemica Vendola-Casini.

4.Cronaca estera. Dieci squilli a vuoto sul telefonino di una dei passeggeri dell’aereo scomparso a Los Roques, cresce l’ipotesi del dirottamento.

5.Cronaca estera. Parigi, in 800 mila sfilano contro le nozze gay; l’Eliseo: “Manifestazione consistente ma il governo va avanti per approvare la legge.

6. Cronaca interna. Maltempo in Italia, una settimana con temporali al Sud, freddo e neve al Nord. Influenza, tra poco il picco ma nessuna emergenza.

7. Cultura. La prima volta di Camilleri, un giallo a sfondo erotico. Lo scrittore italiano più famoso nel mondo si confessa: “L’amore, anche a quasi 90 anni, rimane un mistero”.

Tg5 – Mediaset

1. Politica interna. Tempo scaduto per la presentazione dei simboli elettorali, sono 215 ma non tutti verranno accettati. Delineate, per Camera e Senato, le coalizioni guidate da Pd, Pdl e Monti.

2.Politica interna. Berlusconi: “La volata è aperta, siamo sulla buona strada”. Casini: “I riformisti collaborino, ma mai al governo con Vendola”. Bersani sposta il tiro sul programma: “Cittadinanza ai figli degli immigrati e norme per la legalità”.

3.Cronaca estera. Centinaia di migliaia in piazza a Parigi contro la legge che apre a matrimoni e adozioni gay; il provvedimento voluto dal presidente Hollande tra due settimane all’esame del Parlamento.

4.Cronaca interna. Un anno fa il naufragio della Concordia, all’isola del Giglio è il giorno del ricordo e del dolore per i parenti delle 32 vittime. Napolitano: “Dramma vivo nella memoria del Paese”.

5.Cronaca estera. Anche Luca Missoni, pilota e fratello di Vittorio, a Los Roques per cercare l’aereo scomparso. Trovato il punto in cui è caduto, ora cercare sui fondali. Alle sfilate di Milano lungo applauso alla famiglia Missoni.

6. Cronaca interna. Gare di obbedienza, agility, flyball: a Milano sfila l’eccellenza delle razze canine da tutto il mondo. Utilissimi anche nel sociale e per la crescita dei bambini.

7. Sport. Il Parma frena la corsa della Juventus, la Lazio batte l’Atalanta ed è a tre punti dalla vetta; il Napoli stende il Palermo e si riprende il terzo posto; cadono Roma e Fiorentina.

Tg La7 Telecom Italia Media

1. Politica interna. Chiusi i termini per la presentazione delle liste. Proliferano i simboli, quelli depositati sono 215; entro martedì il ministero valuterà la loro regolarità. Tre i capi coalizione: Monti, Bersani e Berlusconi, ma ci sono problemi di premiership nell’alleanza Pdl-Lega. Manca una comune indicazione: nel simbolo Pdl c’è la scritta ‘Berlusconi presidente’, ma Maroni gela l’alleato, “presidente, ma solo del suo partito”.

2.Politica interna. Nel centrosinistra Vendola sfida Monti: “Io sono alternativo al Professore e la nostra coalizione non ha bisogno di badanti per governare”. Il leader di Sel marca la sua differenza su patrimoniale e matrimoni gay, apre a Ingroia che apprezza e ringrazia; il Pd tace. Ma parla Casini che definisce Berlusconi “un piazzista” e avverte: “Monti è la vera novità, il Pd non si illuda di aver già vinto: centristi sottostimati”.

3.Politica interna. Albertini al veleno contro Formigoni. Il neo candidato montiano, dopo aver perso l’appoggio dell’ex governatore, attacca: “Formigoni non mi inquieti troppo o parlo, e posso dire cose che lo metterebbero a terra – con allusione finale – Lui sa di cosa sto parlando, di argomenti politici, non penali”. Il Pd osserva: “Scambi di messaggi inquietanti”. Nessuna replica da Formigoni.

4.Economia. Famiglie e imprese nella tempesta della crisi finanziaria: scende lo spread ma con i tassi di interesse. Perché? Un’impresa fa la domanda: “Che fine hanno fatto i 200 miliardi di euro erogati dalla Bce alle banche italiane? Hanno comprato Bot e Btp per 140 miliardi, ma i prestiti alle aziende sono scesi del 4,5%. E allora? Si sono allargate le maglie del credito a Stato ed Enti locali.

5. Cronaca interna. A un anno dal naufragio l’isola del Giglio commemora le 32 vittime: barche e sirene spiegate, corone di fiori in mare verso la carcassa della Costa Concordia, adagiata ancora lì. Napolitano assegna due medaglie d’oro all’isola ed elogia la solidarietà manifestata una notte di un anno fa dagli isolani. Il capitano Schettino continua a non pentirsi: “La colpa fu del timoniere, anzi no, anche del radarista”.

6. Cronaca estera. La Francia cattolica si mobilità contro la legge che riconosce i matrimoni gay e dà alle coppie omosessuali il diritto all’adozione; manifestazione a Parigi e in tutto il Paese contro la norma annunciata dal governo Hollande. E stamani, all’Angelus, provocatoria performance del movimento Femen: mentre il Papa benedice la folla a San Pietro, quattro donne in topless per protesta contro l’omofobia.

Sky Tg24 – Sky Italia

1. Politica interna. Consegnati i simboli, tensione tra Pdl e Lega sull’indicazione di Berlusconi presidente; per Maroni è solo il capo del partito.

2.Politica interna. Veleni in Lombardia, Albertini avverte Formigoni: “So cose che lo metterebbero a terra”. Ambrosoli chiede chiarezza.

3.Politica interna. Vendola a Sky Tg24 : “Collaborazione con il centro, ma no alle badanti”. Casini replica: “Non pensiamo ad allearci”.

4.Cronaca interna. Un anno dalla tragedia del Giglio, dolore e commemorazioni. Lo scoglio strappato dalla nave rimesso al suo posto.

5.Cronaca interna. Attiviste del movimento Femen a seno nudo in Piazza San Pietro durante l’Angelus: protesta in favore dei diritti gay.

6. Cronaca/Politica estera. Nuovi raid francesi contro gli estremisti islamici in Mali; stop dall’Egitto: per il presidente Morsi un errore l’uso delle armi.

7. Sport. Sansone riprende la Juve, Lazio e Napoli ne approfittano; sconfitta la Roma. E stasera c’è Sampdoria-Milan.

8. Televisione. A Los Angeles la consegna dei Golden Globe, la cerimonia in diretta su SkyUno a partire dall’1 di questa notte.