I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . “La lotta politica non sia una guerra continua” e “l’Italia si rispettata per la sua moralità”: sono i due concetti chiave dell’accorato appello del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, parole che vengono scelte come apertura da Tg1 , Tg5 e TgLa7. Solo SkyTg24 cambia apertura, ma non argomento: l’attenzione è sempre rivolta alla politica, ma l’attenzione del telegiornale di Sky Italia è per il suo programma di faccia a faccia che mette a confronto i due candidati sindaco di Milano: Giuliano Pisapia e Letizia Moratti. Il duello verbale, finito con una dura polemica, non compare nei titoli del Tg5 , ma viene ripreso dal Tg1 e approfondito dal TgLa7 . Quella di mercoledì sera è una giornata dedicata perlopiù alla politica interna, anche se non mancano titoli dedicati alla cronaca, anche estera. Tutti i telegiornali si chiedono della sorte del colonnello Gheddafi in Libia, mentre solo Tg5 e SkyTg24 puntano i riflettori sulla repressione del regime siriano. Si parla anche di sport nei Tg delle 20 dell’11 maggio: Sky annuncia la sfida Inter-Roma di Coppa Italia, Tg1 e Tg5 rimangono sul Giro d’Italia, anche perché si verifica un’altra caduta. In dettaglio tutti i titoli dei telegiornali di mercoledì sera:

Le edizioni precedenti

Tg1 – Rai

1. Politica interna. Napolitano: “Lotta politica non sia una guerra continua, serve rispetto tra gli schieramenti. Italia sia rispettata per la sua moralità”.

2. Politica interna. Berlusconi: “Nessun motivo di gelo con il Quirinale”. Bersani: “Se vinciamo cambiamo agenda governo”. Scontro Moratti-Pisapia.

3. Cronaca estera. Mistero sulla sorte di Gheddafi, la Nato: “Non è un obiettivo dei raid”. Per i ribelli il rais è fuggito nel deserto.

4. Cronaca interna. Omicidio di Melania, il marito Salvatore di nuovo ascoltato dai magistrati. La madre della vittima: "Ho piena fiducia in mio genero".

5. Economia. Conti pubblici, il Fondo monetario promuove l’Italia. Tremonti: “Decreti per la crescita”. Grecia, scontri di piazza per il piano di austerità.

6. Sport. Giro d’Italia, ancora cadute. L’olandese Slagter in ospedale, le sue condizioni non sono gravi. I corridori dicono: “Strade pericolose”.

7. Cinema. Al via il Festival del cinema di Cannes, apre Woody Allen con la commedia romantica Midnight Paris . Grande assente Carla Bruni. Presidente di giuria Robert De Niro e stasera Palma d’Oro alla carriera a Bernardo Bertolucci.

Tg5 – Mediaset

1. Politica interna. Nuovo appello di Napolitano: “La lotta politica non sia una guerra continua. Sogno un’Italia rispettata per la sua immagine civile e morale”.

2.Politica interna. Ancora due giorni di campagna elettorale per un voto amministrativo dal chiaro rilievo politico nazionale. Intervengono tutti i leader, Bersani al Tg5 : “Un voto per cambiare”.

3. Cronaca estera. Mistero sulla sorte di Gheddafi, per i ribelli si è rifugiato nel deserto. L’Onu chiede il cessate il fuoco. Intanto il regime siriano fa strage di attivisti.

4. Cronaca interna. Nuovo interrogatorio in veste di testimone per il marito di Melania, ascoltato ieri a lungo. La famiglia della vittima: “Ci fidiamo di lui”.

5. Cronaca interna. Intollerabile discriminazione a Brindisi: negato il rinnovo della patente a un ragazzo gay. Era già successo a Catania, la vittima fu risarcita con 20 mila euro.

6. Attualità. Lampade abbronzanti vietate ai minori e alle donne incinte. Il decreto, firmato dal ministro della Salute Fazio, detta anche nuove regole per tutte le apparecchiature di uso estetico.

7. Cronaca interna. Come era ovvio il terremoto che avrebbe dovuto colpire Roma si è rivelato una bufala. La vera sorpresa: capitale senza traffico perché i più superstiziosi hanno disertato strade e uffici.

8. Sport. La squadra di Weylandt lascia il Giro dopo la tragica scomparsa del loro compagno. Oggi paura per un nuovo, grave incidente.

La7 – Telecom Italia Media

1. Politica interna. Il presidente della Repubblica: “Un sogno, quello di un'Italia rispettata per la sua immagine civile e morale – torna a raccomandare – La battaglia politica non sia guerra continua tra le parti – e suggerisce a tutti – Datevi da fare per la serenità del nostro Paese”.

2. Politica interna. E dopo le dure critiche ai pm e alla sinistra, Berlusconi nega i contrasti: “Nessun problema con il Quirinale”. Ma tutte le opposizioni lo attaccano. Bersani, con l'ironia: “Forse noi di sinistra non ci laviamo, ma non abbiamo il parrucchino”. E Cesa (Udc) con la freddura: “E’ un battutista, vada allora a Zelig ”.

3. Politica interna. E la campagna elettorale si infuoca a Milano: un confronto televisivo tra i due candidati principali finisce senza stretta di mano e in tribunale. La Moratti, proprio nell’ultimo secondo, accusa Pisapia: “Io sono moderata, lui rubò un’auto usata per un pestaggio”. Pisapia replica: “E’ falso, fui assolto” e querela per diffamazione.

4. Economia. Anche la Germania appoggia Mario Draghi alla guida della Banca centrale europea. La Merkel scende in campo: “Stiamo con lui”. E sulla situazione economica arriva anche l’analisi del Fondo monetario internazionale: “L’Italia è in ripresa, ma la crescita è modesta”.

5. Cronaca interna. Il direttore generale di Confindustria Galli fa ‘mea culpa’ sugli applausi degli imprenditori al manager della Thyssen Krupp condannato per omicidio volontario. In studio al La7 Galli parla di “gesto sbagliato”, poi chiede scusa ai familiari delle vittime e all’opinione pubblica ferita.

6. Cronaca estera. In Libia i ribelli rifiutano la proposta dell’Onu e della Nato di cessate il fuoco. “E’ troppo tardi, di Gheddafi non ci fidiamo”, dicono. Oggi le truppe anti-regime hanno riconquistato l’aeroporto di Misurata e si preparano alla marcia su Tripoli. E' ancora mistero sulla sorte del rais. Fuggito? Ferito? Morto?

SkyTg24 – Sky Italia

1. Politica interna. Pisapia-Moratti al veleno: polemiche roventi nel faccia a faccia su SkyTg24.

2.Politica interna. “Hai rubato”, accusa la Moratti, “Ti querelo, è chilleraggio mediatico”, risponde Pisapia”.

3.Politica interna. Dal Pdl nessuna replica, Bersani però parla di “segnale di debolezza”.

4.Politica interna. Il richiamo di Napolitano ai poli: “Lo scontro politico non diventi guerra”.

5.Politica interna. “Nessun motivo di gelo col Quirinale”, Berlusconi chiude il caso con il Colle.

6. Cronaca interna. La morte di Melania, il marito della vittima ancora sotto torchio dai pm.

7. Cronaca estera. In Libia mistero sulla sorte del rais, i ribelli prendono lo scalo di Misurata.

8. Cronaca estera. La violenta repressione del regime in Siria. Tank in azione, decine le vittime.

9. Cronaca estera. Grecia di nuovo in piazza contro l’austerity, scontri ed arresti. Un ferito grave.

10. Sport. Ultimo atto di una storia infinita: Inter e Roma che si giocano la finale di Coppa Italia.