Dopo WhatsApp e Facebook Messenger, il social network entra nel mondo delle chiamate Voip anche con Hello

Usare Facebook per dire "Ciao!". Da questa idea nasce Facebook Hello, la nuova app per chiamate VoIp sui telefoni Android sviluppata da Mark Zuckerberg per fare concorrenze alla neonata Google Project Fi, la branca mobile del motore di ricerca. Tra le possibilità offerte da Hello c'è quella di bloccare le chiamate indesiderate e ricercare persone e luoghi partendo dai dati social network. Fb entra dunque nel campo sovraffollato di Skype, Viber e dello stesso WhatsApp, società già di proprietà del gruppo che ha appena esteso il servizio chiamate anche agli iPhone (oltre allo stesso Facebook Messenger).

A far la differenza dovrebbe essere l'usabilità di Hello, attivabile direttamente da Facebook senza dover essere aperta successivamente. Tra le chicche, quella di avere tutti i dati a disposizione anche dei "non amici" che ci stanno chiamando. Ancora in fase di test, Hello è disponibile per il download gratuito in Google Play Store e punta a sostituire l'app Telefono di Android. L’applicazione inoltre promuove l’uso delle chiamate gratuite tramite rete Wi-Fi.

Per ora, l’applicazione è disponibile solo negli Stati Uniti, Brasile e Nigeria. Per lo sbarco nel mondo Apple si attenderà invece l'esito dei test nel campo Android.