Marco Patuano, a.d. di Telecom dal 2011

Arrivano le dimissioni ufficiali di Marco Patuano da Telecom Italia: come atteso, l'amministratore delegato lascia in un momento caldissimo per l'azienda, mentre impazzano le voci sulla nascita di una media company dall'integrazione con Mediaset nell'universo Vivendi, primo azionista della Tlc e da tempo interessata alla tv di casa Berlusconi.Sul progetto è intervenuto proprio l'ex premier Silvio Berlusconi a Rtl 102,5 : «Con Bollorè e Vivendi sono possibili forme di collaborazioni», ha ammesso il patron, ma solo per i contenuti, anche se «non sono molto informato perché di tutto si occupano mio figlio Pier Silvio e Fedele Confalonieri».

Secondo voci, le tv Mediaset dovrebbero passare a Vivendi con uno scambio azionario per portare Premium sotto la direzione di Canal Plus. Allo stesso tempo, potrebbero nascere delle co-produzioni pe rinforzare i contenuti di una possibile tv in streaming da opporre a Netflix, in forte crescita sul mercato francese. A Patuano vanno 7 milioni di buonuscita, mentre per la successione il favorito è l'a.d. di Ntv, Flavio Cattaneo.