Sky porta la Serie A su digitale terrestre. È questa l’indiscrezione riportata dall’agenzia Bloomberg , secondo la quale la Pay Tv avrebbe siglato a fine maggio un accordo con Telecom Italia per l’affitto di cinque canali, che verrebbero utilizzati per trasmettere i prossimi campionati di serie A.
In base all’accordo, della durata di 5/6 anni, la piattaforma potrà iniziare le trasmissioni sul Dtt a partire dal 1° ottobre 2014, ma comunque prima del 30 giugno 2015. Sky potrà così coprire con la sua offerta pay il 95% delle famiglie italiane.
Intanto, lunedì mattina è convocata l’assemblea della serie A per i diritti Tv dal 2015 al 2018: Sky ha presentato l’offerta economicamente più vantaggiosa: circa 770 milioni di euro per il satellite (355 milioni) e per il Dtt (420 milioni). Si tratta dei pacchetti A e B: match in casa e trasferta di otto squadre per qualsiasi piattaforma, eccetto rispettivamente Dtt e satellite.