Solo un ricordo. Tra poco la vecchia cara tv in Italia non esisterà più. Il segnale televisivo analogico si sta infatti per spegnere per sempre. La data X è il 4 luglio quando anche gli ultimi ripetitori analogici che trasmettono a Palermo e a Messina smetteranno di funzionare.

Lo switch off, iniziato nel lontano 2008, con il passaggio al digitale della Sardegna, è proseguito con il Piemonte, il Lazio, la Campania e poi tutte le regioni d’Italia.

Una transizione non priva di problemi, con gli Italiani alle prese con la necessità (non priva di costi) di adeguare i vecchi impianti al nuovo segnale, ma anche segnali disturbati, o addirittura mancanti, l’odissea della numerazione automatica dei canali, fino al tanto temuto schermo nero.

IL NOSTRO DECALOGO PER LO SWITCH OFF

Problemi che presto dovrebbe essere solo un ricordo, in attesa che una nuova tecnologia non faccia ricominciare tutto da capo…