Artemis Racing AC45 © ACEA/ Sander van der Borch

L'AC45 di Artemis Racing in allenamento

Il primo appuntamento con l’America’s Cup dell’anno sarà trasmesso in Tv da Mediaset. L’azienda di Cologno Monzese ha infatti sottoscritto un accordo per trasmettere dieci ore di diretta riguardanti le World Series in programma a Napoli tra l’11 e il 15 aprile.
La nuova Coppa America punterà i riflettori sui velisti, grazie all'impiego di telecamere e microfoni installati direttamente a bordo delle barche e renderà l'azione più comprensibile tramite l'impiego del sistema Liveline, che permette di sovrapporre grafiche animate a quanto trasmesso in diretta. Oltre a Napoli Mediaset, si occuperà della copertura degli eventi di Venezia e Newport (Rhode Island); il network televisivo italiano si unisce a un gruppo di broadcaster di cui fanno parte la Nbc statunitense, Tvnz per la Nuova Zelanda, Sky Sports per l'Inghilterra, Canal+ per la Francia e Viasat per la penisola scandinava. Come Mediaset, anche Sky Sports in Inghilterra dedicherà dieci ore di copertura in diretta delle AC World Series di Napoli.
Gli appassionati di vela potranno seguire tutte le regate comprese tra l’11 e il 15 aprile anche in diretta sul canale YouTube dell’America’s Cup.

Un nuovo format, più coinvolgente

A Napoli si daranno battaglia nove team provenienti da otto nazioni. Tra i protagonisti ci saranno Luna Rossa dello skipper Max Sirena con due barche (i timonieri saranno comunicati il prossimo 4 aprile), Aleph (FRA, skipper da confermare), Artemis Racing (SWE, skipper Terry Hutchinson), China Team (CHN, lo skipper sarà confermato il 30 marzo), Emirates Team New Zealand (NZL, skipper Dean Barker), Energy Team (FRA, skipper Loïck Peyron e timoniere Yann Guichard), Green Comm Racing (ESP, skipper Vasilij Zbogar), Oracle Racing (USA, skipper Jimmy Spithill e Darren Bundock) e Team Korea (KOR, skipper Nathan Outteridge).