Pedalata ludico-sportiva “Fight for Pink” che ha fatto da prologo alla prima tappa del Giro d’Italia 2011

Definita dagli organizzatori come la “corsa più dura del mondo nel Paese più bello del mondo”, il Giro d’Italia (quest’anno giunto alla 94esima edizione) chiama a raccolta ogni milioni di fan lungo le strade e decine di milioni di telespettatori. L’interesse, però, non è solo degli appassionati, ma anche delle decine di sponsor che, anno dopo anno, legano il loro marchio al Giro. E per il 2011 sono circa 50 le aziende che, con ruoli diversi, hanno deciso di legare il proprio nome a quello della Corsa Rosa contando su quei 10 milioni di persone attesi lungo il percorso e, soprattutto, una home reach televisiva di 350 milioni di persone in tutto il mondo.

Un Giro da 500 milioni di euro

Sei i top sponsor, con Ferrero in testa che quest’anno raddoppia unendo al brand Estathé, sponsor della Maglia Rosa per il 15° anno consecutivo, anche Grand Soleil che premierà il vincitore di Tappa. Un anniversario importante anche per Skoda, che per il quinto anno consecutivo si presenta al via come sponsor e auto ufficiale del Giro d’Italia con una flotta orientata alla tutela ambientale e che farà registrare una riduzione dei consumi del 10% rispetto allo scorso anno.
Banca Mediolanum riconferma per la nona volta la sponsorizzazione della Maglia Verde del leader dei Gran Premi della Montagna; Gruppo Saint-Gobain, fra i leader mondiali nei prodotti e soluzioni per l’edilizia moderna e sostenibile, sarà anche quest’anno sponsor della Maglia Rosso Passione del vincitore della classifica a punti. A questi partner storici della Corsa Rosa si è unito anche Adecco, sponsor quest’anno della Maglia Bianca di Miglior Giovane in classifica generale.
Accanto ai top sponsor altre aziende come Iseo Serrature, sponsor del premio Fast Team, Selle Italia che premierà il Super Team, Pinarello sponsor del Gran Premio Fuga, Bricofer che darà il nome al Gran Premio Combattività, Festina che rinnova la partnership come Official Timekeeper del Giro d’Italia 2011, a cui si uniscono Trentino, Doimo, Liquigas, Acqua & Sapone, Tirol – Hohe Tauern, L’Oréal Paris Men Expert e Santini, sponsor tecnico. Anche tra i partner ufficiali figurano grandi marchi di molte categorie merceologiche: Kappa, Vittoria, Brux, Good Year il cui dirigibile solcherà i cieli del Giro, Carlson Wagonlit Travel, Con.TIR, Katusha, Carrefour, Teknos; mentre il ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali sarà a fianco del Giro come partner istituzionale. A chiudere il team di sponsor i fornitori ufficiali Caldirola, Uliveto, Interflora, Yamaha e Caffè Mokambo.