Parlamento europeo © Getty Images

Basilea 3 non sarà un problema per le piccole e medie imprese. Il Parlamento europeo, infatti, ha approvato a larga maggioranza una normativa che tradurrà le nuove disposizioni sulle banche in diritto comunitario e i nuovi standard più restrittivi non saranno applicati ai crediti erogati alle pmi fino a 1,5 milioni di euro. L'obiettivo, come spiega l’agenzia di stampa Reuters , verrà raggiunto grazie a un meccanismo correttivo che si applicherà a Basilea 3.
Il vice presidente della Commissione Ue, Antonio Tajani, ha osservato in una nota come "il fattore correttivo introdotto nel testo consentirà, difatti, alle banche di fare bene il loro lavoro, ossia alimentare l'economia reale, ricostruendo quella sana collaborazione tra finanza e impresa indispensabile per competitività e nuovo lavoro".