Il botox? Vale quasi 50 miliardi di dollari. La canadese Valeant Pharmaceuticals International ha annunciato l’acquisizione di Allergan, l’azienda sconosciuta ai più, ma che produce proprio il trattamento anti rughe per eccellenza. A rendere possibile il super deal l’alleanza tra il magnate degli hedge fund, William Ackmann (e il suo Pershing Square Capital Management LP) e, appunto, Valeant Pharmaceuticals International, che insieme hanno presentato un’offerta da 45,6 miliardi di dollari per acquisire il produttore di botox. Se l’operazione andrà a buon fine nascerà - afferma Valeant - «un colosso della dermatologia e della cosmetica».

Non è che questa l’ultima delle transazioni che hanno interessato le grandi aziende farmaceutiche in giro per il mondo: Pfizer ha offerto oltre 100 miliardi per AstraZeneca. Novartis, Glaxo e Ely Lilly sono, invece, impegnate in una triangolazione multimiliardaria: Novartis sta vendendo a Glaxo le proprie attività nelle terapie oncologiche e nei vaccini per quasi 20 miliardi, Ely Lilly sta per rilevare per 5 miliardi la divisione veterinaria di Novartis.