Gli investitori stranieri sperano quelli italiani a PiazzaAffari. Basandosi sulle cifre fornite da Bankitalia, il rapporto del centro studi di Unimpresa evidenzia che per la prima volta gli investitori provenienti dall’estero hanno in mano oltre il 50% delle Spa italiane quotate.

In un anno, la capitalizzazione complessiva delle imprese in Borsa Italiana è cresciuta di 36 miliardi di euro, arrivando a un totale di 545 miliardi; contestualmente è salita al 51,1% (52 miliardi di euro in più) la percentuale in mano ai colossi internazionali.