Chiusura in parità per la Borsa di Milano, in una giornata in cui a livello internazionale pesano ancora le incertezze sull’evoluzione dei rapporti tra il nuovo governo della Grecia e Unione europea. L’indice FtseMib di Piazza Affari, che aveva aperto in leggera parità, registra una chiusura a -0,09% (-0,02% per il Ftse All Share).

A trainare i titoli a maggior capitalizzazione c’è Saipem (+5,17%), che beneficia di un miglioramento per il comparto petrolifero (in crescita anche Tenaris, +2,72%) e Yoox (+4,69%); in ripresa il titolo di Montepaschi (+2,88%). In calo, invece, TelecomItalia (-2,32%) con l'a.d. Marco Patuano che raffredda la speculazione su un'integrazione in Brasile. Sul mercato dei cambi, l'euro risale sopra quota 1,13 dollari e vale 1,1334 da 1,1208 venerdì sera. Euro/yen a 133,09 (132,03) e dollaro/yen a 117,41 (117,8).