Mercato della birra in fermento. Nella giornata in cui il gruppo belga AbInbev (marchi Budwaiser, Corona e Beck’s) rilancia la propria offerta su Sabmiller, Heineken rafforza la propria quota nel segmento della birra di Diageo. Il gruppo olandese, si riporta in una nota dell’Ansa , ha assunto il controllo di due joint venture (tra i marchi prodotti c'è Red Stripe) rilevando da Diageo il 57,9% per 781 milioni di dollari e salendo così al 73,3%.

OPA SU SABMILLER. A proposito dell’operazione AbInbev: la multinazionale belga si è vista rigettare da SabMiller (che tra i suoi marchi include l’italiana Peroni) una terza offerta di acquisto da 68,2 miliardi di sterline (circa 92,4 miliardi di euro). AbInbev definisce la sua offerta “altamente attraente” per gli azionisti; non a caso Altria Group, principale azionista di SabMiller, si è già schierata a favore dell’offerta invitando il board ad aderire a un’operazione che, se andasse in creerebbe un colosso da 64 miliardi di dollari di ricavi e un ebitda da 24 miliardi di dollari.