Kylie Minogue © Getty Images

La cantante Kylie Minogue

Warner Music “si porta a casa” da Universal, la Parlophone, gruppo di proprietà della Emi. Con un’operazione del valore di 487 milioni di sterline (circa 572 milioni di euro) Warner acquisisce così un flotta di etichette (Parlophone, Chrysalis ed Ensign) e le attività discografiche Emi in diverse nazioni (tra cui Belgio, Danimarca, Francia, Norvegia, Portogallo, Repubblica Ceca, Spagna).
Ma quello che conta sono i prestigiosi cataloghi discografici ora in mano a Warner Misic, con nomi come Coldplay, Deep Purple, Duran Duran, Edith Piaf, Gorillaz, Iron Maiden, Jethro Tull, Kate Bush, Kylie Minogue, Maria Callas, Pet Shop Boys, Pink Floyd, Radiohead, Shirley Bassey, Tina Turner.