© italiagermaniablog

L’Italia tornerà a crescere tra fine anno e l’inizio del 2014. È l’annuncio del ministro dello Sviluppo economico, Flavio Zanonato, a margine del Meeting di Comunione e Liberazione in programma a Rimini fino al 24 agosto (Il Meeting in streaming). “È certo che per la fine dell'anno il Pil ripartirà – ha affermato Zanonato – Molto probabilmente nel terzo trimestre ma sicuramente con l'inizio del 2014 avremo un avvio in crescita”. Il ministro, tuttavia, ha sottolineato l’importanza di proseguire sulla strada del risanamento economico del Paese: “Quando un malato non ha più la febbre non è guarito, bisogna continuare con le terapie che lasciano guardare con maggiore fiducia all'esito positivo della guarigione”.

IMU. Nel corso del suo intervento d’apertura al Meeting, il premier Enrico Letta, ha annunciato una nuova legge elettorale ma, prima di affrontare il “dopo porcellum”, il governo è chiamato a risolvere il nodo Imu. “C'è un impegno preciso, che è quello di togliere l'Imu sulla prima casa, il governo troverà una soluzione – ha affermato Flavio Zanonato a Rainews24 . “Se non sarà trovata entro il mese di agosto, sarà entro i primi 3-4 giorni di settembre”.