L'Istat alza le stime del prodotto interno lordo per il 2015 a a +0,9% in termini reali, allineandosi con le stime del governo. Ancora sotto le previsioni di Palazzo Chigi invece il dato per il 2016, quando la crescita attesa dovrebbe essere dell'1,4% (come nel 2017). «Il quadro previsivo delineato è soggetto a rischi al ribasso, connessi a un eventuale più pronunciato rallentamento del commercio internazionale e all'impatto delle clausole di salvaguardia nel 2017», spiega l'Istituto di statistica.