© Pierre Andrieu/ afp/ Getty Images

A sostegno dei giovani e dell’imprenditoria del Sud Italia nasce il Business Angel Club, un network solidale di investitori che incentiva il dialogo e lo scambio di conoscenze tra il mondo della finanza locale e quello digitale.


L’INIZIATIVA. Il club “degli angeli delle start up”, presentato a Napoli lo scorso 17 ottobre, è stato fondato dagli incubatori Digital Magics, 012Factory, TechHub in collaborazione con Fondazione Idis - Città della Scienza. L’obiettivo dell’iniziativa è quello di incentivare l’incontro tra manager, business angel, imprenditori del territorio e neoimprese innovative ad alto tasso di crescita, attraverso incontri bimestrali in tutte le regioni del Sud Italia.

LE PRIME START UP. Il primo incontro dell’associazione ha visto la partecipazione di start up digitali italiane come Interwine (sito Web per la creazione, condivisione e pubblicazione di opere editoriali multimediali collaborative), Cambiomerci.com (circuito di credito commerciale tra imprese) e Buzzoole (piattaforma di Ieo, Influence engine optimization).

GIOVANI E IMPRESE DIGITALI. Il Business Angel Club prende le mosse dall’esperienza del Digital Magics Angel Network, una rete di enti privati, istituzionali, industriali finanziari che collaborano con Digital Magics nelle attività di selezione, mentorship e co-investimento in start up digitali. Il Bac intende replicare questo modello nel Meridione attivando un ecosistema solido di innovazione e sviluppo per il territorio e promuovendo progetti originali che coinvolgono i giovani e la crescita dell’economica locale.