Il ct della Nazionale di calcio, Marcello Lippi, scende in campo, insieme al Ministero dello Sviluppo economico e a Federcalcio, in una campagna stampa contro la contraffazione. In questo caso i “contraffatti” sono i calciatori, i cui nomi vengono storpiati in “Zambrotta, Buffone, Poni, Grasso”, eliminati dal mister al grido di “Con la contraffazione perde l’Italia, quindi anche tu”. Nel 2008 sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza 95 milioni di prodotti contraffatti e negli ultimi due anni ci sono state 32 mila denunce conclusesi con l’arresto di 1.200 persone. Nel solo settore della moda sono stati sequestrati, sempre nel 2008, 12,6 milioni di prodotti contraffatti, con un aumento del 50% rispetto al 2007.