Dopo aver affrontato tasse esoteriche e tasse macabre, dovevamo aspettarci l’arrivo delle tasse fantasma. Nel Capitolo 11 dei Balzelli d’Italia troviamo apparizioni più o meno inaspettate che, a differenza degli ectoplasmi, riescono a influire sul conto in banca, ma anche sui nostri acquisti. C’è per esempio l’imposta di bollo sull’estratto conto (vedi sotto) che, ad alcuni potrebbe far riconsiderare l’ipotesi di depositare il proprio denaro sotto un materasso. Ma le tasse fantasma si mostrano anche sulle ricevute con una tassa sugli adempimenti fiscali…

Domani il 12° capitolo dei Balzelli d’Italia continua con le tasse sotterranee

CAPITOLO 10 - TASSE SUL MOVIMENTO

CAPITOLO 11 - TASSE FANTASMA
1. Balzelli bancari. C'è l'imposta di bollo sull'estratto conto: è in pratica una tassa di possesso del conto. Si pagano attualmente euro 34,20 all‘anno (dal 1.febbraio 2005), importo che può anche essere suddiviso in quote trimestrali (8,55 euro a trimestre). Un'altra imposta di bollo si paga anche sul possesso del "conto titoli" collegato.
2. La tassa sulle... ricevute. Anche in questo caso, una tassa relativa ad adempimenti fiscali: euro 1,81 per le ricevute di ammontare non superiore a euro 129,11; euro 2,58 per le ricevute di ammontare fino a euro 258,23; euro 4,65 per le ricevute di ammontare fino a euro 516,46; euro 6,80 per le ricevute di ammontare superiore a euro 516,46.
3. Fiscal drag. In un'imposta progressiva, come l'Irpef, l'imposta media aumenta all'aumentare del reddito monetario (fiscal drag). Quando si ha inflazione, un aumento del reddito monetario non comporta un pari aumento del reddito reale (e cioè della capacità di quel reddito di tradursi in acquisti di beni e servizi). Ma il sistema tributario non tiene conto di ciò, e tassa l'individuo di più (perché ha un reddito più alto) considerandolo più ricco. L'aumento di tassazione indotto dall'inflazione si chiama fiscal drag e discende da due fattori:
1) una quota sempre più ampia del reddito è assoggettata ad aliquote (marginali) più elevate;
2) il valore delle detrazioni e deduzioni di imposta per tipologie di redditi, per carichi familiari, eccetera, non è indicizzato all'aumentare dei prezzi e quindi diminuisce, in termini di potere d'acquisto.

CAPITOLO 12 - LE TASSE SOTTERRANEE