Ai vertici per l’innovazione e nel rispetto per l’ambiente. Inizia nel migliore dei modi il 2018 per Canon che, dopo aver celebrato per il 13esimo anno consecutivo la propria presenza tra le prime società per numero di brevetti depositati negli Stati Uniti (la prima tra le aziende giapponesi), può celebrare anche il riconoscimento in arrivo dall’Environmental Management Survey di Nikkei, indagine globale che valuta l’impegno delle aziende nel tutelare l’ambiente e le relative misure adottate.
Sulla base dei più recenti risultati, l’azienda specializzata nell’Imaging ha ottenuto ottimi risultati in tutte le categorie prese in esame e il massimo punteggio in quella relativa al riciclo delle risorse. 

L’impegno green di Canon

In linea con la propria visione Action for Green, attuata nel 2008, Canon si è posta l’obiettivo annuale di ridurre del 3% le emissioni di CO2 per ogni prodotto ed è impegnata attivamente in diverse iniziative come il risparmio energetico negli stabilimenti produttivi, il trasferimento modale della distribuzione, la riduzione del consumo di energia nell’uso del prodotto, il ricondizionamento del prodotto, il riutilizzo di parti e il riciclo dei materiali di consumo. Ciò ha portato, nel 2016, a un livello di emissioni CO2 durante tutto il ciclo di vita di ciascun prodotto pari al 34% di quelle prodotte nel 2008 – ottenendo una riduzione di circa il 5% all’anno.
Con Action for Green, Canon si pone l’obiettivo di creare una società che promuova stili di vita migliori e rispetto per l’ambiente attraverso le innovazioni tecnologiche e una maggiore efficienza gestionale.