Papa Francesco negli Stati Uniti con la 500L che sarà battuta all'asta © Getty Images

La Fiat 500L utilizzata da Papa Francesco per il suo viaggio negli Stati Uniti finisce all’asta. L’iniziativa è del Philadelphia Auto Show che, d’intesa con l’Arcidiocesi della città della Pennsylvania, utilizzerà il ricavato per sostenere il locale Ospedale dei Bambini, in particolare la divisione di neurologia infantile; una scelta che può essere ricondotta al gesto che Francesco fece in occasione della sua visita a Filadelfia: appena sceso dalla Fiat 500L, aveva accarezzato e baciato sulla testa un bambino di 10 anni affetto da paralisi cerebrale (video in fondo all'articolo).

Non è la prima volta che il Philadelphia Auto Show dà il via al suo salone dell’auto pensando a un’opera di beneficenza: nel 2014 e 2015, come ricorda l’agenzia Ansa , la serata Black Tie Tailgate al aveva raccolto in totale 900 mila dollari per la divisione di neonatologia, nel 2012 e 2013 850 mila per la divisione di gastroenterologia e nutrizione, nel 2011 250 mila dollari per il centro di assistenza all'autismo.