Sono lafur Eliasson (arti visive), Alejandro González Iñárritu (film), Michael Ondaatje (letteratura), Alexei Ratmansky (danza), Kaija Saariaho (musica), Jennifer Tipton (teatro) e Peter Zumthor (architettura) i sette maestri per le arti incoronati da Rolex.

Il riconoscimento nell’ambito del Rolex Mentors & Protégés per le Arti, il programma filantropico dell’azienda svizzera giunto quest’anno alla sua settima edizione, che affianca sette giovani emergenti ad altrettante personalità appartenenti alla disciplina artistica.

Ai sette maestri quindi, il compito di guidare, in qualità di mentori, le giovani promesse nel prossimo biennio. Perché gli allievi possano beneficiare del genio e dell’esperienza dei maestri, e perché questi ultimi abbiano degli allievi all’altezza a cui passare il testimone.