Bottiglie di plastica a sostituire l’asfalto? Da oggi si può: presto a Rotterdam gli automobilisti correranno su strade fatte di plastica riciclata. Il versatile materiale ha trovato infatti un nuovo utilizzo, e dimostra di nuovo le sue qualità fornendo un’alternativa più ecologica e duratura al manto stradale consueto.

PLASTICROAD. Si chiamerà PlasticRoad il progetto al vaglio della cittàolandese; attualmente in discussione nel consigliocomunale, mira a utilizzare moduliplastici prefabbricati (e interamente riciclati) per sostituire l’asfalto tradizionale. Se il progetto passerà, Rotterdam sarebbe la prima ad introdurre una simile innovazione, che dovrebbe entrare in uso entro tre anni.

UN MATERIALE GREEN. Tale novità promette grandi vantaggi. Rilevante sarà innanzitutto la diminuzione dei livelli di inquinamento, poiché la produzionedell’asfalto è responsabile dell’emissione di milioni di tonnellate di CO2 nel mondo: lo promette VolkerWessels, la societàolandese che ha presentato il progetto.

I PREGI. Ma i benefici non saranno “solo” in termini di miglioramento della qualitàdell’ambiente: PlasticRoad ha un’altissima resistenza a urti e intemperie, tanto da far stimare una duratatriplicata rispetto al manto stradale attualmente in uso. Inoltre, la sua conformazione renderebbe decisamente più semplice e veloce la posa sulla carreggiata, e la strutturacava con cui è costruito faciliterebbe anche altri lavori quali il posizionamento di fili elettrici e tubi al suo interno.