È stato istituito l’Osservatorio nazionale attività economiche ecosostenibili (Onaee), ente che si propone di costituire un punto di aggregazione e di riferimento per le aziende italiane impegnate sul fronte della eco-sostenibilità. L’Osservatorio intende innanzitutto favorire lo sviluppo di strategie unitarie da parte delle imprese e di farsi portavoce presso le istituzioni delle relative istanze. «La green economy deve rappresentare il punto di partenza dell’economia post-crisi», ha commentato Raffaele Di Mario, presidente del neonato organismo. «I più importanti governi mondiali hanno destinato parti consistenti dei pacchetti di stimoli economici a investimenti eco-sostenibili. L’Italia non può e non deve rimanere indietro: la presenza di un organismo in grado di convogliare le istanze degli imprenditori, e di fare da punto di riferimento per il comparto, può apportare benefici considerevoli nello sviluppo economico e ambientale del nostro Paese».