Oltre 170 milioni di euro per sconfiggere l’Aids. Un altro successo per la 23esima edizione della serata di beneficienza Cinema Against Aids, organizzata da amfAR durante il festival di Cannes. La tradizionale asta – che ha permesso di raccogliere l’importante somma di denaro – ha visto protagonista la Ferrari 458 ItaliaCamouflage di Lapo Elkann, che lo stesso presidente e fondatore di Italia Independent e Garage Italia Customs ha donato ad amfAR. L’auto, personalizzata in ogni dettaglio, è stata battuta all’asta da Simon de Pury per la straordinaria cifra di un milione di euro, sborsata da Ron Burkle, investitore e azionista di Whole Foods. "Sono entusiasta che la mia Ferrari 458 abbia contribuito al successo di amfAR, causa cui sono legato da anni e ai cui fini credo fermamente”, ha commentato Lapo Elkann. Felice che questo mio gesto abbia permesso di raccogliere una cifra importante che permetterà di continuare a finanziare i numerosi progetti della fondazione per la lotta contro l'Aids. Mi sembra doveroso ringraziare il nuovo proprietario per la sua generosità, perché senza di lui non avremmo raggiunto questa cifra”.

UN BOLIDE UNICO NEL SUO GENERE. Questa Ferrari 458 Italia è caratterizzata da una livrea camouflage, ottenuta grazie a un complesso procedimento di verniciatura a mano, utilizzando tre differenti gradazioni di verde e una di marrone. Lo stesso pattern militare è ripreso anche sulla cover del motore e sulle pinze freno. Completa la personalizzazione degli esterni il simbolo della pace in acciaio verniciato che ha sostituito il cavallino rampante sulle fiancate. All’interno dell’abitacolo, interamente rivestito in pelle marrone, troviamo inserti in Kevlar verniciati in verde per il cruscotto e i pannelli porta, abbinati al tunnel centrale sempre in Kevlar che riporta una targa metallica “458” con la firma di Lapo Elkann. Su sedili, cruscotto e pannelli porta risalta la pelle verniciata in stile camouflage.