Una serata evento per festeggiare i primi dieci anni d’attività di Ing Direct, ma anche una serata che pone le basi per il futuro di 7.500 bambini etiopi. La prima banca online in Italia ha celebrato il suo compleanno nella cornice del Castello Sforzesco di Milano presentando i risultati di Accendi il futuro, il progetto Unicef che permetterà la costruzione di 50 scuole mobili in Etiopia. Fondamentale il contributo di Ing Direct che ha trasformato i click online ricevuti dal sito accendiilfuturo.it in una donazione da 250 mila euro. “Ing Direct ha raggiunto in Italia 1.250.000 clienti e conta su oltre 20 milioni di clienti in tutto il mondo”, ha dichiarato il Ceo Alfonso Zapata, che ha spinto fortemente per questo progetto di beneficenza in occasione del decennale della banca. Nel corso del suo intervento Zapata ha sottolineato il “sempre maggiore interesse” dei risparmiatori per i servizi bancari via internet, mobile e telefono, “che saranno i canali bancari del futuro – ha aggiunto il Ceo di Ing Direct in un Castello Sforzesco ‘arancio’ – E proprio perché siamo attenti al futuro, nostro e delle nuove generazioni, abbiamo deciso di festeggiare i dieci anni di attività della banca in Italia con un’attività che promuove l’istruzione e l’educazione come diritto fondamentale”.