Focus Cfo su Business People di aprile

Non è più un segreto che la recente pandemia abbia irrimediabilmente stravolto consuetudini e mercati consolidati. Se si guarda, invece, all’interno delle singole aziende, c’è forse un ruolo che più di tutti è stato rivoluzionato: quello del Chief Financial Officer. Ed è proprio a questa figura, sempre più determinante, che Business People dedica sul numero di aprile un inserto speciale, incentrato proprio sull’evoluzione presente e futura del Cfo. Attraverso importanti contributi di head hunter, esperti del settore e interviste ad addetti ai lavori, il mensile di Duesse Communication traccia l’identikit del nuovo responsabile finanziario delle aziende, un vademecum indispensabile per manager e aspiranti Chief Financial Officer.

SFOGLIA LA RIVISTA IN ANTEPRIMA

SCARICA SU APP STORE E GOOGLE PLAY

L’inserto di aprile accompagna un numero capace di offrire numerosi spunti e riflessioni, a cominciare dalla copertina dedicata a Dante Alighieri e a un’Italia non così diversa da quella descritta dal Sommo Poeta. Tra i temi affrontati sul nuovo Business People  – già disponibile in versione digitale e in edicola dal 13 aprile – puntiamo i riflettori su cosa manca al nostro Paese perché diventi davvero appetibile ai grandi investitori e sfatiamo il mito del multilateralismo, tanto promosso dai principali esponenti dell’Unione europea. Affrontiamo anche il tema della variante inglese: no, non si parla di Covid, ma di una nuova impostazione della settimana lavorativa nata in Uk, che potrebbe funzionare anche in altri Paesi. Da non perdere poi l’intervista a Roberto Verganti, tra i membri del board dell’European Innovation Council, l’istituto europeo preposto a valutare e finanziare l’innovazione delle imprese.

Sul fronte tempo libero, accanto alle tradizionali rubriche dedicate a orologi, tecnologia, enogastronomia e design, segnaliamo in particolare le pagine di motori – dove mettiamo a confronto i modelli Suv e berlina di diverse case automobilistiche – e uno speciale anniversari, dedicato ai fan di Enrico Caruso e Jim Morrison, messi insolitamente a confronto.