Principe William © Getty Images

Il principe William nel francobollo emesso per festeggiare il suo 21esimo compleanno

William Arthur Philip Louis, duca di Cambridge, conte di Strathearn e barone Carrickfergus, per i sudditi di Sua Maestà semplicemente Will spegne oggi le sue prime 30 candeline. Un traguardo importante per il giovane principe, secondo nella linea di successione al trono del Regno Unito.

Nato a Londra il 21 giugno 1982, se già da tempo ha raccolto l’eredità morale lasciata dalla madre, William oggi raggiunge anche l’età legale per accedere all’eredità economia della principessa Diana. Secondo le stime del quotidiano inglese Daily Mail , la fortuna alla quale William può accedere a partire da oggi dovrebbe ammontare a 10 milioni di sterline (oltre 12 milioni di euro). La stessa cifra che il fratello minore, il principe Harry riscuoterà al compimento dei suoi 30 anni, il 15 settembre 2014. È stato stimato che, al momento della sua morte, la principessa triste lasciava un patrimonio netto di circa 12.966 sterline, accresciutosi nel tempo grazie agli investimenti. Nelle intenzioni di Diana i figli avrebbero dovuto aver la possibilità di riscuotere la rispettiva quota di eredità una volta compiuti i 25 anni. Con una sentenza del 1997, l’Alta Corte britannica prorogava invece l’età minima per accedere all’eredità.

Il patrimonio riscosso da William, che oggi festeggia il compleanno in compagnia della moglie Kate Middleton e di pochi amici intimi nella sua casa nel Galles, comprende oltre a titoli e azioni, anche gioielli, denaro contante, abiti e altri effetti personali.