William e Kate Middleton © Getty Images

Il principe William e Kate Middleton nel giorno delle nozze

Esattamente un anno fa, il 29 aprile 2011, il Principe William Mountbatten-Windsor e Catherine Elizabeth Middleton (per tutti William e Kate) diventavano, dopo un fidanzamento lungo dieci anni, marito e moglie. I due, nella splendida cornice dell’Abbazia di Westminster, giuravano «di rimanere insieme, di amarsi, confortarsi, onorarsi l’un l’altro nella buona e nella cattiva sorte, finché morte non li avesse separati». Seguiva corteo festante in carrozza, trainata da cavalli bianchi, e bacio affacciati al balcone.

Un matrimonio da favola, al quale partecipava la platea più grande di sempre: 2 miliardi di persone sparse in tutto il mondo.

Adesso, ad un anno di distanza, la favola continua, con un ma. Ma l’erede quando arriva? Per la coppia reale una nascita entro il 2012 è ormai altamente improbabile (2,75 la quota), i bookmaker inglesi (scatenati sull’argomento) puntano tutto sul 2013, un’ipotesi data a 1,66 sulla lavagna di Paddy Power . Si raggiunge la doppia cifra per un erede nel 2014 (a 10,00) o nel 2015 (a 15,00), invece arrivare oltre il 2016 è una scommessa da 8 volte la posta.

Intanto un comunicato ufficiale di St.James Park ha fatto sapere che la regale coppia trascorrerà in privato l’anniversario, forse proprio per mettere in cantiere il tanto atteso bebè.