©GettyImages

Mancano soli tre giorni alle nozze del secolo, quelle che il prossimo 29 aprile uniranno in matrimonio il Principe William e la fidanzata Kate Middleton. La casa reale inglese, impegnata a mantenere il riserbo sulla maggior parte degli aspetti del matrimonio, ha però voluto dare un assaggio di quella che sarà la lista degli invitati. 300 dei quasi 2.000 invitati hanno ora un nome e un cognome. Una lista questa che, tra illustri assenti e ingombranti presenze, non poteva non far discutere. Tra coloro ai quali l’invito non è arrivato spiccano i coniugiObama e i Sarkozy, ma anche due tra i più importanti protagonisti della recente storia politica d’Inghilterra, gli ex primi ministri laburisti Tony Blair e Gordon Brown. Un’assenza che, secondo alcuni nasconderebbe un preciso impegno politico, dato che nella lista sono invece presenti due ex premier conservatori: Margareth Thatcher, la Lady di Ferro, che però ha declinato l’invito per ragioni di salute, e John Major, che invece sarà presente. Da Buckingham Palace spiegano che Thatcher e Major sono invitati in quanto cavalieri dell’Ordine della Giarrettiera, il più prestigioso ordine cavalleresco britannico. St James’s Palace, sede della segreteria di William, ha ribadito che il matrimonio, dato che il principe William è solo secondo in linea di successione al trono inglese, «non è una cerimonia di Stato» e per questo i due ex premier non sono stati invitati. Presente, invece,il premier attuale David Cameron, che si dice essere ancora indeciso su quale abito da cerimonia indossare.

Presente, invece, la crème dell’aristocrazia internazionale: dalla Regina di Spagna con il figlio Felipe e la nuora Letizia, al principe Alberto di Monaco con la fidanzata Charlene Wittstock, dal Re di Svezia alla Regina di Danimarca, fino allo Sceicco del Qatar con la consorte Mozah. Tra gli assenti spicca, anche se l’esclusione era già nell’aria da tempo, la pecora nera della famiglia reale inglese, Sarah Ferguson. Fergie non ci sarà, alla cerimonia solo le sue figlie, cugine di William. Presente anche un po’ d’Italia, niente Savoia, assenti anche gli Aosta, a rappresentare il nostro paese ci saranno invece Carlo e Camilla di Borbone, Vittorio e Bona Frescobaldi, che hanno ospitato più volte in Toscana Carlo d’Inghilterra, e ancora Paolo Filo della Torre e l’ambasciatore italiano a Londra.

A colorare la cerimonia anche tanti vip. Il solito Elton John con il partner David Furnish, i coniugi David e Victoria Bechkam, l’ex marito di Madonna Guy Ritchie e Rowan Atkinson, alias mister Bean, amico di Carlo.