Who’s she? Donne straordinarie in gioco

Attenzione, perché a questo tavolo domande come “porta gli occhiali?” oppure “ha i capelli biondi?” sono assolutamente vietate. Stiamo parlando di Who’s she?  (Chi è lei?), nuovo gioco da tavolo che prende spunto dall’indimenticabile Indovina chi? per celebrare grandi donne della storia. Star contemporanee come la scrittrice di Harry Potter, J.K. Rowling, o la campionessa di tennis Serena Williams, ma anche icone del passato come Frida Kahlo e Marie Curie, fino ad arrivare alla regina d’Egitto Hatshepsut vengono riunite in questo gioco per insegnare alle ragazze più giovani che nessun futuro è loro precluso. «Ma questo gioco è importante anche per i ragazzi, per fargli comprendere che non c’è disparità tra uomini e donne», sottolinea Zuzia Kozerska-Girard, designer polacca e ideatrice di Who’s she?,  finanziato con successo da oltre 6.500 sostenitori sulla piattaforma di crowdfunding Kickstarter.

«Per indovinare il personaggio nascosto si possono fare domande sui traguardi raggiunti, sulla vita e sulle sue origini (tutte informazioni presenti in un apposita scheda compresa nel gioco, ndr ), mentre è vietato fare domande sul loro aspetto», spiega Kozerska-Girard, perché l’obiettivo è evitare che le persone vengano individuate sulla base delle loro caratteristiche fisiche e non per ciò che hanno fatto. Oltre al regolamento, il gioco include due tavole, ognuna con 28 splendidi ritratti in acquerello stampati direttamente su legno e 28 carte biografiche, ricche di aneddoti interessanti sulla vita di queste donne straordinarie. Playeress.com