© ESA–C. Carreau/ATG medialab

Non ne avete mai sentito parlare? Nessun problema. Con un video pubblicato a fine luglio l’Agenzia spaziale europea (Esa) ha descritto il lungo viaggio di Rosetta, una sonda lanciata nello spazio dieci anni fa con un unico obiettivo: raggiungere il cuore della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko. Una volta raggiunto, il corpo celeste sarà analizzato attraverso un lander, Philae, fin nel suo nucleo per coprire l’origine delle comete e il loro rapporto con il Sistema solare. Si tratta di un impresa molto ambiziosa e mai tentata prima. L’importanza dell’evento è tale che per oggi l’Esa ha programmato una diretta streaming dell’avvicinamento di Rosetta alla cometa. Oggi la sonda Rosetta arriverà a soli 100 km di distanza e inizierà la sua orbita intorno alla cometa per osservarla a 360 gradi avvicinandosi sempre di più. L'11 novembre arriverà a soli 5 km dalla superficie, in modo da permettere a Philae di iniziare la sua lenta discesa.