© Getty Images

Tutti in classe, ma con calma: la campanella suona alle ore 10. La buona notizia riguarda migliaia di studenti inglesi delle superiori coinvolti in un progetto voluto dai neuroscienziati dell'Università di Oxford.

Alla base della sperimentazione c'è la volontà di provare a migliorare la performance scolastica dei giovani britannici e alzare i loro voti.

LO DICE LA SCIENZA. «La scienza ci dice che i teenager devono dormire di più di mattina», ha dichiarato Colin Espie, il professore che guida il piano che durerà quattro anni.

Secondo alcuni studi infatti, il cervello degli adolescenti si attiverebbe tra le 9 e le 10 del mattino, quindi le prime ore di lezione sarebbero sostanzialmente inutili. Di più, sarebbe la biologia a predisporre il corpo dei teenager ad andare a dormire a mezzanotte secondo un orologio interno che non muta fino a 21 anni per i maschi e a 19 per le ragazze.

E voi che pensavate che i vostri figli fossero solo molto pigri...