© GettyImages

A poche ore dal lancio dell’iPhone 5 – questo il nome più accreditato per il nuovo smartphone di AppleSamsung cala la sua carta, ovvero decide di citare l’azienda di Cupertino per aver infranto alcuni brevetti relativi alla tecnologia Lte (Long Term Evolution, una sorta di banda larga mobile) che faranno parte delle dotazioni del nuovo ‘melafonino’; un elemento emerso durante un altro confronto fra brand nelle aule di tribunale: quello fra Htc e la stessa Apple che ieri ha dato ragione (almeno per il momento) alle richieste dell’azienda asiatica sul fronte di altri brevetti sul 4G. Questo ha immediatamente indotto Samsung a muoversi legalmente nei confronti di Apple.