©Nasa

La tempesta solare fotografata dal SDO della Nasa

Esplosioni sul sole ne avvengono tutti i giorni, anche più volte al giorno, ma quella che si è appena verificata è davvero spettacolare. Registrata nella mattinata di martedì dal SDO (Solar dynamic system) della Nasa è un’eruzione di media potenza, ma che però questa volta ha interessato una superficie veramente estesa, quasi la metà del Sole. L’evento, che tecnicamente è denominato espulsione di massa coronale, è una vera e propria esplosione sulla superficie della stella che produce una nuvola di particelle che dopo l’esplosione ricade immediatamente, attratta dall’immensa forza gravitazionale del Sole. Gli effetti dell’eruzione potrebbero arrivare fino alla Terra, disagi si potrebbero registrare anche oggi sia per quanto riguarda le comunicazioni satellitari che le reti elettriche.