Quest’anno non sarà una cometa ad illuminare la sera della Vigilia di Natale: secondo la Nasa, è previsto per la notte del 24 dicembre il passaggio dell’asteroide 2003 SD220 a pochi passi dal nostro Pianeta.

L’ASTEROIDE. Il corpo roccioso 2003 SD220 ha un diametro pari a 1,3 chilometri. Scoperto nel 2003, esso si avvicinerà alla Terra per la prima di altre cinque volte previste nei prossimi dodici anni; il prossimo avvistamento è previsto nel 2018. L’asteroide “saluterà” il nostro Pianeta in tutta sicurezza: disterà infatti almeno 11 milioni di chilometri dalla superficie terrestre, 28 volte la distanza tra noi e la Luna.

NESSUN PERICOLO. L’evento della notte del 24 dicembre, dunque, non avrà per noi terrestri alcuna conseguenza, se non il suscitare l’interesse degli astronomi e degli appassionati muniti di telescopio. Infondate dunque sono le ipotesi allarmistiche circolate nei giorni scorsi, che ventilavano l’ipotesi di terremoti e smottamenti conseguenti al passaggio dell’asteroide.