Il ketch di 22 metri della traversata

La partenza è stata fissata per il prossimo 25 aprile da Genova, l’arrivo il 2 giugno a New York. È la traversata transoceanica in vela con la quale l’insolito duo Giovanni Soldini e Oscar Farinetti porterà in giro per il mondo l’eccellenza del made in Italy, ma non solo. Un ketch di 22 metri, sulle vele due grandi scritte, «7 mosse per l’Italia» e «Alla ricerca del Marino». Una vera e propria arca per l’Italia, la cui missione è duplice, da una parte redarre un documento di sette punti da attuare subito per migliorare l’Italia, dall’altra portare i grandi prodotti dell’enogastronomia tricolore a vedere l’Oceano, là dove nasce il vento marino che diventa brezza e arriva a ogni stagione a rendere unici i nostri prodotti: dal San Daniele al Grana Padano, dalla pasta di Gragnano al Nebbiolo.

Un navigatore e un mercante, il patron di Eataly, ma anche quattro velisti Guido Falck, Paolo Nocivelli, Luca Baffigo, Bruno Fieno e 13 compagni di viaggio, gente di pensiero e di azione, che in momenti diversi prenderanno parte alla spedizione. I capitani, i velisti e i compagni di viaggio che si alterneranno di tappa in tappa scriveranno – tutti insieme – le “7 mosse” da attuare subito per migliorare l’Italia. Un’attività questa, che coinvolgerà migliaia di italiani che, attraverso il sito www.7mosse.it, invieranno i loro suggerimenti. L’obiettivo finale è quello di stendere un documento dal linguaggio moderato, ma determinato nello scopo, che secondo i partecipanti “potrà essere di utilità a chi la politica la fa perché nominato a svolgerla”. Giunti a New York, l’equipaggio consegnerà questo documento al console generale d’Italia. Poi, ciascuno tornerà al proprio mestiere.

I cuochi in cambusa
A esaltare l’eccellenza agroalimentare in cambusa grandi cuochi Moreno Cedroni (Madonnina del Pescatore), Mario Batali (re dei cuochi a New York), Massimo Bottura (La Francescana) e Ugo Alciati (ristorante Guido, Pollenzo). Compito degli sarà quello di creare piatti-simbolo della convivialità con i prodotti a loro disposizione, ma con un budget ridotto: € 4,50 al giorno a persona, per un totale di spesa-food per l’intero viaggio di € 1.665.

PROTAGONISTI DEL VIAGGIO
CAPITANI: Giovanni Soldini, Oscar Farinetti (presenti per tutte le 4 tappe)
COMPAGNI DI VIAGGIO. Prima tappa: Alessandro Baricco (scrittore), Riccardo Illy (imprenditore), Daniel John Winteler (presidente e amministratore delegato gruppo Alpitour). Seconda tappa: Antonio Scurati (scrittore), Mario Brunello (violoncellista), Lella Costa (attrice). Terza tappa: Matteo Marzotto (imprenditore), Giorgio Faletti (scrittore), Piergiorgio Odifreddi (matematico), Teo Musso (birraio). Quarta tappa: Simone Perotti (scrittore), Maria Giua (cantautrice), Francesco Rubino (pittore)
ALLE VELE: Guido Falck (imprenditore; 1° + 4° tappa), Paolo Nocivelli (imprenditore; tutte le 4 tappe), Bruno Fieno (imprenditore; le prime 3 tappe), Luca Baffigo (imprenditore; 3° + 4° tappa)
IN CAMBUSA: Ugo Alciati (chef, 1° tappa), Massimo Bottura (chef, 2° tappa), Moreno Cedroni (chef, 3° tappa), Mario Batali (chef, 4° tappa).
LE TAPPE
Partenza da Genova (25 aprile)
Palma di Maiorca (30 aprile)
Gibilterra (5 maggio)
Madeira (11 maggio)
Arrivo a New York (2 giugno)