Non partirà prima del prossimo 16 maggio. La missione STS-134Nasa che porterà in orbita, per l’ultima volta nella sua storia, lo Shuttle Endeavour, non partirà prima del prossimo lunedì. A comunicare il nuovo posticipo - originariamente il lancio era previsto per il 29 aprile - la stessa Nasa. L’Agenzia Spaziale Americana ha anche annunciato che la missione, una volta partita, durerà 16 giorni e non 14 come precedentemente previsto.

Se l’equipaggio della STS-134, tra cui anche l’italiano Roberto Vittori, è ancora a Houston, in quarantena al Johnson Space Center, i tecnici della Nasa continuano al Kennedy Space Center in Florida a lavorare alla riparazione dello Shuttle.