Un'immagine dal Sas Forum 2015 di Milano, foto di @nicolettacorso

Analytics for everyone : dopo dieci anni di storia è questa la missione del Sas Forum che si tiene oggi a Milano al MiCo. Dalla genetica alle scienze sociali, dalle banche all'alimentazione fino ovviamente al mondo aziendale: nessuno può fare a meno dell'analisi dei big data - paragonati alla sabbia che diventa magia nelle mani della sand artist Gabriella Compagnoni - in un'economia digitale. «Today every business is a digital business », è la citazione d'apertura di Marco Icardi, VP Central East Europe di Sas, «da sempre Sas Forum genera riflessioni e nuove idee in grado di favorire quel salto di pensiero verso la cultura e l'intelligenza analitica. L'apprendimento individuale, insieme alla trasmissione contagiosa del sapere, possono diventare un'esperienza felice, entusiasmante e di successo se collegate all'uso competente dei nuovi sturmenti di analisi della realtà».

«Capire l'importanza dei dati oggi è più vitale che mai», spiega Emanuela Sferco, Regional Marketing Director di Sas, «i dati sono essenziali per non rimanere indietro, per non essere travolti dagli eventi, per non venire guidati dal caso o da altre dinamiche non controllabili. I dati, e le informazioni che ne derivano, aprono nuove strade e suggeriscono la via per un progresso profittevole e sostenibile». Oltre ai padroni di casa, si alternano sul palco speaker dai campi più vari come Giovanni Bossi di Banca Ifis, Massimo Delledonne dell'università di Verona, Mauro Fonfani di Eni, Marco Fedi di Allianz, Stefano Fiorentino di Sky Italia, Pierre Philippe Mathieu dell'Agenzia Spaziale Europea, DIno Pedreschi dell'università di Péisa e Riccardo Sabatini di Sissa d Epfl.