Niente saldi anticipati, neppure in Lombardia. In tutta Italia i saldi invernali partiranno praticamente lo stesso giorno: il 5 gennaio 2013. A precisarlo il presidente di Federazione Moda Italia-Confcommercio, Renato Borghi. «A seguito della confusione creata da erronee notizie diffuse da alcuni media nazionali sull’avvio anticipato dei saldi in Lombardia, FederModa ritiene opportuno fare chiarezza, ribadendo che la legge regionale della Lombardia prevede l’avvio dei saldi al 5 gennaio 2013, come pressoché in tutta Italia».

L’accordo della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome del 24 marzo 2011 ha infatti reso omogenea su tutto il territorio nazionale la data di inizio delle vendite di fine stagione, individuando le seguenti scadenze:

  • » il primo giorno feriale antecedente l’Epifania;
  • » il primo sabato del mese di luglio.

«I saldi sono vendite di fine stagione e non possono iniziare a dicembre. Cominceranno praticamente in tutta Italia il 5 gennaio 2013. Lombardia compresa. In alcune Regioni come Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia e la Provincia autonoma di Trento e, da quest’anno a titolo sperimentale per un anno, in Lombardia, gli operatori del commercio al dettaglio del settore moda, se vorranno, avranno invece la possibilità di effettuare qualche promozione» ha dichiarato Renato Borghi.