@ Getty Images

Via libera alla creazione di un Fondo a tutela del patrimonio culturale. La Commissione Bilancio alla Camera ha infatti approvato l’emendamento parlamentale del Pd alla Legge di Stabilità con il quale si istituisce il "Fondo tutela patrimonio culturale".

Dal 2016 al 2020 il territorio potrà dunque contare su un fondo di 100 milioni l’anno che verrà regolamentato da un programma triennale realizzato dallo stesso Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo. Il testo verrà presentato entro giugno al Cipe per l’approvazione.

Soddisfatto il ministro Dario Franceschini, che non esita a definire l’approvazione come “un fatto di enorme importanza, che arricchisce il contenuto della manovra economica. È la prima volta che viene istituito un fondo in attuazione dell’articolo 9 della Costituzione che consentirà di pianificare con ragionevole anticipo gli interventi prioritari sul patrimonio culturale. Il Parlamento e il Governo Renzi stanno dimostrando con atti concreti di vedere nella cultura e nel patrimonio culturale la vocazione del Paese e su questo costruire le priorità di politica economica”