© NASA

Il Sole è davvero una sfera di plasma incandescente. A ufficializzarlo la prima mappa 3D della nostra stella. Frutto della missione Nasa denominata Stereo, ovvero Solar Terrestrial Relations Osservatory, la mappa per la prima volta fornisce la vista simultanea dell’intera superficie del Sole e della sua atmosfera. Due sonde gemelle, lanciate nello spazio nel 2006 e posizionate ai due lati del Sole, da oggi monitorano a 360 gradi l’attività della stella. Tutta la superficie del Sole, non soltanto quella rivolta verso noi, è visibile. Grazie alle immagini, che le due sonde ci forniscono continuamente, possiamo sapere attimo per attimo quello che succede sul Sole. Questo vuol dire che è possibile monitorare in tempo reale, quindi senza aspettare che la Terra ruoti attorno alla sua stella, tutti quei fenomeni che preannunciano l’arrivo di una tempesta solare. Finalmente potremmo vedere le macchie solari e i flari, le fiammate di gas incandescenti che avvengono sulla superficie solare, proprio quando avvengono.