Microsoft scommette su Milano (e l’Italia): inaugurata la nuova sede

Oltre 200 mila visitatori, 10 mila professionisti, 4 mila studenti e 1000 dirigenti scolastici attesi nel solo 2017. Sono questi i numeri ambiziosi della Microsoft House , la nuovissima sede di Microsoft Italia, inaugurata oggi – mercoledì 15 febbraio – nel quartiere di Porta Volta a Milano, in viale Pasubio 21, esattamente a metà tra il centro storico della città e quello fatto dai nuovi grattacieli, simbolo di vitalità e innovazione. E proprio sul fronte dell’innovazione l’azienda – che già supporta 3.600 start up innovative italiane – si candida come punto di riferimento per il nostro Paese. Nel corso del suo intervento, l’a.d. CarloPurassanta ha sottolineato l’intenzione di accelerare sul fronte della digitalizzazione dell’Italia. “Microsoft House riflette la nostra missione di aiutare le persone e organizzazioni a ottenere di più dal digitale”, ha affermato il numero uno di Microsoft Italia, che ha sottolineato come la nuova sede – dove lo smart working è di casa – sarà sempre aperta al pubblico, ai partner e agli studenti (per i dipendenti sarà accessibile 24 ore su 24, 365 giorni l’anno). “Microsoft House”, ha aggiunto Purassanta, “rappresenta un nuovo luogo per innovare, collaborare, trovare idee e fare ecosistema: solo insieme si possono fare grandi cose per far crescere l’Italia”.

Fotogallery 

La nuova sede – che comporterà un investimento da 10 milioni di euro l’anno per Microsoft – occupa il primo edificio italiano progettato da Herzog & De Meuron, affiancandosi a quello della Fondazione Feltrinelli. “Si tratta di uno spazio di rigore, bellezza e semplicità straordinari”, ha affermato l’a.d. di Microsoft Italia. “Un omaggio alla città di Milano”. All’interno, materiali, sistemi e arredi sono tutti rigorosamente Made in Italy.

Un primo elemento che caratterizza la nuova sede è l’inusuale proporzione tra i piani e gli spazi per i dipendenti e quelli aperti al pubblico, equamente distribuiti. Studiata nell’ottica dell’apertura, dell’inclusione e della totale integrazione con l’ambiente esterno, risulta unica nel suo genere e riflette immediatamente la rilevanza che il valore dell’open innovation ha per l’azienda.