Il meglio che si possa trovare al mondo per assistenza sanitaria, educazione e infrastrutture; città ideale anche per chi vuole fare business. Per il sesto anno consecutivo – un vero e proprio record – l’australiana Melbourne si conferma la città dove si vive meglio al mondo. A decretarlo lo studio Global Liveability Ranking 2016 realizzato dall’Economist Intelligence Unit. L’indagine riguarda diversi aspetti legati alla qualità della vita in 140 città nel mondo, suddivisi in cinque macro-aree: stabilità, cultura e ambiente, assistenza sanitaria, educazione e infrastrutture.

Come accennato Melbourne è anche una meta ambita per chivuole fare business: negli ultimi 12 mesi la città ha accolto 9 mila nuove piccole realtà imprenditoriali, il numero più alto dell’Australia insieme a quello relativo alla crescita del lavoro a tempo pieno. Dal punto di vista turistico, la città ha registrato negli ultimi anni un incremento importante di visitatori internazionali che si attesta intorno al 13% (circa 2,3 milioni), più alto della media nazionale.

Le 10 città più vivibili al mondo Le 10 città meno vivibili al mondo
Città Paese Città Paese
1. Melbourne Australia 131. Kiev Ucraina
2. Vienna Austria 132. Douala Cameroon
3. Vancouver Canada 133. Harare Zimbabwe
4. Toronto Canada 134. Karachi Pakistan
5. Calgary Canada 134. Algiers Algeria
5. Adelaide Australia 136. Port Moresby Papua Nuova Guinea
7. Perth Australia 137. Dhaka Bangladesh
8. Auckland Nuova Zelanda 138. Lagos Nigeria
9. Helsinki Finlandia 139. Tripoli Libya
10. Hamburg Germania 140. Damasco Syria