Il main campus dell'Università di Harvard © Getty Images

Le migliori università al mondo? Le trovate negli Stati Uniti, a pochi chilometri di distanza l’una dall’altra. Harvard e l’Istituto Tecnologico del Massachusetts (Mit) si confermano al top della classifica QS World University Rankings by Subject appena pubblicata dal portale Topuniversities.com. Si tratta della più approfondita indagine a livello accademico, per la quale, oltre all’analisi di 28,5 milioni di paper di lavori di ricerca, sono stati interpellati 76.798 accademici e 44.426 datori di lavoro, che hanno espresso la loro opinione i migliori atenei al mondo. La classifica prende in esame ben 42 discipline. Nella sesta edizione del report, le due università di Boston si confermano al top della classifica, primeggiando in 24 discipline e ottenendo il primo posto in 12 discipline ciascuna.

LE ITALIANE. Il risultato più alto raggiunto dall’Italia è il decimo posto, guadagnato da Politecnico di Milano per Arte & Design e dall’Università Commerciale Luigi Bocconi, decima al mondo per Studi in Business & Management. La Bocconi è anche 17esima per Economia e 28esima per Contabilità & Finanza.
Il Politecnico di Milano si posiziona inoltre al 14esimo posto in Ingegneria Civile, al 15esimo posto in Architettura e al 18esimo in Ingegneria Meccanica. Inoltre ottiene altri due piazzamenti tra le Top 50 in Ingegneria Elettronica (43esimo) e Scienza Computazionale (48esimo) oltre ad altri sette piazzamenti nel ranking. La Sapienza - Università di Roma si classifica in 31 delle 42 discipline, ottenendo il miglior risultato in Archeologia (15esima al mondo) e in Fisica e Astronomia (32esimo). L’Università di Bologna - Alma Mater Studiorum è la più rappresentata, classificandosi in 33 discipline. Il miglior risultato è il 36esimo posto in Archeologia seguito dal 48esimo posto in Veterinaria.
Tra le altre università italiane che ottengono piazzamenti tra le prime 50 al mondo troviamo il Politecnico di Torino, 37esimo per Ingegneria Civile, 40esimo per Ingegneria Elettronica e 50esimo per Architettura. l’Università degli Studi di Milano è 47esima per Veterinaria mentre l’European University Institute, è 44esimo per Scienze Politiche & Studi Internazionali.

LE NEW ENTRY. Sette università italiane sono presenti nelle classifiche delle nuove sei discipline introdotte nel 2016. Il quindicesimo posto conquistato dalla Sapienza in Archeologia, rappresenta la posizione più alta raggiunta da un’università italiana in una delle nuove discipline classificate. Scienze Infermieristiche vede il debutto dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e della Sapienza nella fascia 51-100, mentre il Conservatorio di Roma Santa Cecilia figura nella medesima fascia in Discipline delle Arti e dello Spettacolo.