Cappella Sistina © GettyImages

Sono passati 500 anni da quando papa Giulio II Della Rovere, con i Vespri di Tutti i Santi del 31 ottobre 1512, celebrò la prima funzione all’interno della Cappella Sistina, appena affrescata da Michelangelo. “Il grande artista - ha detto Benedetto XVI ripetendo lo stesso rito di papa Giulio II - già celebre per capolavori di scultura, affrontò l'impresa di dipingere più di mille metri quadrati di intonaco, e possiamo immaginare che l'effetto prodotto su chi per la prima volta la vide compiuta dovette essere davvero impressionante”. Michelangelo impiegò quattro anni per compiere il suo lavoro, dal 1508 al 1512. Se la prima celebrazione avvenne il 31 ottobre, l’inaugurazione vera e propria della Cappella Sistina è ufficialmente riconosciuta con l’1 novembre 1512, il giorno di Ognissanti, nel quale Giulio II vi celebrò la prima messa solenne. In occasione del 500/esimo anniversario vi presentiamo un ricco approfondimento (disponibile cliccando sul link qui sotto) nel quale potrete scoprire le storie, le meraviglie e i segreti della Cappella Sistina.

CAPPELLA SISTINA, FATTA DA...DIO