“Ci addolora profondamente l'improvvisa scomparsa di Rosario Messina, esemplare interprete del 'saper fare’ della Brianza e del nostro Paese”. È il commento di Carlo Edoardo Valli, presidente della Camera di commercio di Monza e Brianza, che ricorda così Rosario Messina, fondatore dell'azienda Flou e presidente di Federlegno Arredo, scomparso improvvisamente giovedì 10 marzo all’età di 69 anni. “Siciliano passionale e brianzolo autentico – ha aggiunto Valli - Ci rimangono la sua caparbietà, la sua passione, il suo senso di responsabilità nei confronti delle nuove generazioni”. Sullo stesso tono il ricordo di Carlo Sangalli, presidente della Camera di commercio di Milano che ha sottolineato il ruolo di Messina come “punto di riferimento importante anche a livello internazionale, capace di parlare ai giovani e di trasmettere la passione per la creatività e l'innovazione”. Da Confindustria alla Regione Lombardia, passando per Fiera Milano e Federlegno: tantissimi messaggi di cordoglio da parte delle istituzioni e soprattutto dal mondo dell’Arredo. “È una grande perdita umana e imprenditoriale. È stato un uomo del fare che ha costruito tanto per la sua famiglia, la sua azienda e, tramite Federlegno Arredo, per il Paese” ha affermato l’ad di Federlegno Arredo, Giovanni De Ponti. “Ho avuto l'onore di lavorare e conoscere le qualità di un uomo proiettato sempre nel futuro. Lascia - conclude De Ponti - un vuoto incolmabile”. Nel pomeriggio di venerdì 11 marzo (ora 14 a Seregno, Chiesa di Santa Valeria) verranno celebrati i funerali, nel frattempo l’associazione Federlegno Arredo ha creato una pagina sul suo sito internet per chiunque voglia lasciare un messaggio al presidente.